Avvelenamento con falsi funghi: i primi segni, dopo che tempo compaiono i sintomi, pronto soccorso

I funghi porcini sono un vero dono della natura, che è molto apprezzato da molti raccoglitori di funghi per il loro gusto eccellente e microelementi utili. Tuttavia, insieme ai benefici, questi corpi fruttiferi possono essere carichi di alto pericolo.

L'avvelenamento grave da funghi si verifica abbastanza raramente, tuttavia, nonostante ciò, non si dovrebbe prendere alla leggera la raccolta dei funghi. Affermare che i funghi non fanno male è come assicurare agli altri la commestibilità dell'amanita o del fungo velenoso. La causa principale e più importante dell'avvelenamento da funghi da funghi sono i falsi gemelli. A causa della sua inesperienza, il raccoglitore di funghi può confonderli con specie commestibili e metterli nel suo cestino, mettendo così in pericolo se stesso e la sua famiglia. Pertanto, prima di addentrarsi nella foresta alla ricerca di un raccolto di funghi, è imperativo studiare le differenze tra funghi commestibili e non commestibili. È meglio chiedere consiglio a un raccoglitore di funghi esperto e visitare con lui il luogo della "caccia tranquilla".

Cause di avvelenamento con funghi autunnali

Tuttavia, va ricordato che in una determinata situazione, anche i funghi autunnali innocui possono portare all'avvelenamento. È noto che i funghi, come le spugne, assorbono sali di metalli pesanti come zinco, cobalto, mercurio e piombo. Un'intossicazione simile da corpi fruttiferi si verifica se crescono vicino a imprese industriali e fabbriche, nonché lungo le autostrade. In questo caso, i funghi del miele possono accumulare molte sostanze pericolose e, se mangiati, danneggiano la salute. Pertanto, si consiglia vivamente di evitare tali aree e raccogliere funghi in un'area ecologicamente pulita. Inoltre, anche una lunga conservazione e un trattamento termico improprio dell'agarico di miele possono causare avvelenamento.

Ma tutto non è così spaventoso come sembra a prima vista. Se sai come distinguere le specie di funghi commestibili e rispetti anche rigorosamente le regole della loro raccolta, conservazione e trattamento termico, puoi essere sicuro che non sarai infastidito dai sintomi dell'avvelenamento da funghi e nessuno dovrà farlo fornire il primo soccorso.

Sintomi e segni di avvelenamento da funghi con falsi funghi

I sintomi ei segni di avvelenamento da falsi funghi dipenderanno dal tipo specifico di fungo, nonché dalle caratteristiche individuali del corpo umano. Quindi, sebbene alcuni rappresentanti di questa famiglia siano chiamati falsi, appartengono comunque alla categoria dei commestibili condizionatamente. Ciò significa che durante il trattamento termico prolungato, possono essere mangiati. Alcuni tipi di falsi funghi, penetrando nel corpo, causano solo un lieve avvelenamento, mentre altri possono persino portare alla morte. Queste ultime includono pseudo-schiume grigio lamellari e rosso mattone. In particolare, la gravità dei sintomi e dei segni dell'avvelenamento da funghi da funghi dipenderà dalla quantità ingerita. Purtroppo nessuno è immune da tali spiacevoli fenomeni, quindi è imperativo "armarsi" delle informazioni appropriate che consentono di identificare tempestivamente l'avvelenamento e di fornire un'assistenza tempestiva.

Per proteggerti dalle gravi conseguenze dell'avvelenamento con falsi funghi, devi essere in grado di identificare correttamente i primi segni. Molto spesso si osserva gastroenterite acuta, a seguito della quale il corpo inizia a disidratarsi. Nel caso del minimo sospetto di avvelenamento, è molto difficile determinare il grado di intossicazione. Questo deve essere fatto da un medico che prescriverà il trattamento corretto.

I primi segni di avvelenamento da falsi funghi sono contrassegnati da un deterioramento delle condizioni generali del paziente. Compaiono nausea, diarrea e crampi sparsi in tutta la regione addominale.Se l'avvelenamento è più grave, i sintomi non finiscono qui. Compaiono nuovi segni: vomito, debolezza, brividi, raffreddamento e umidità degli arti, pallore della pelle. Il paziente inizia a lamentarsi di vertigini e mal di testa acuto.

In rari casi, ai primi segni di avvelenamento da funghi si aggiungono quelli più gravi: un indebolimento della frequenza cardiaca, a seguito del quale si sviluppa insufficienza cardiaca, calo della pressione sanguigna, mancanza di aria e la pelle e le mucose diventano bluastre.

In situazioni ancora più rare, possono verificarsi deliri e allucinazioni. Il paziente è immerso in uno stato al limite della follia.

Quanto tempo ci vuole prima che compaiano i sintomi di avvelenamento da funghi falsi e cosa succede il 3 ° giorno?

Quanto tempo ci vuole prima che compaiano i sintomi di un falso avvelenamento da funghi? La risposta a questa domanda è molto importante da sapere, perché aiuterà a fornire al paziente un'assistenza tempestiva, prevenendo gravi conseguenze. Quindi, i primi segni si osservano entro 30-50 minuti dopo aver mangiato i corpi fruttiferi. Tuttavia, se prendiamo in considerazione il grado di intossicazione e le caratteristiche individuali dell'organismo, allora qui i primi sintomi possono comparire anche dopo 2-6 ore.

E cosa succede dopo l'avvelenamento con i funghi il 3 ° giorno? Se consulti un medico in tempo e fornisci al paziente il giusto aiuto, i sintomi di intossicazione scompaiono senza lasciare traccia. Altrimenti, automedicandoti, puoi avere gravi complicazioni agli organi interni nel giro di pochi giorni, fino alla morte. Se non effettui tentativi tempestivi per ottenere un trattamento di qualità, puoi successivamente interrompere il funzionamento dei reni, del fegato, del cuore e anche del tratto gastrointestinale.

Sintomi di avvelenamento con funghi salati e in salamoia

A volte l'avvelenamento si verifica con funghi salati, sottaceto e congelati. Le sostanze tossiche non vengono distrutte nemmeno durante il trattamento termico o il congelamento rapido. Pertanto, è molto importante monitorare ogni fungo raccolto nella foresta, in modo da non prendere accidentalmente funghi falsi (velenosi).

Inoltre, anche i corpi fruttiferi in scatola possono essere pericolosi, causando il botulismo. E per questo non è necessario rotolare un paio di falsi funghi nel barattolo. Con un trattamento termico insufficiente dei funghi commestibili, l'agente eziologico di questa malattia non muore, ma continua a moltiplicarsi in un contenitore chiuso. Allo stesso tempo, è impossibile determinare la presenza di botulismo nel barattolo da segni esterni, quindi è meglio non risparmiare sforzi sull'ebollizione preliminare. I sintomi di avvelenamento con funghi in salamoia sono gli stessi dell'intossicazione causata dal consumo di funghi freschi.

Cosa fare con i sintomi di avvelenamento da falsi funghi: pronto soccorso e trattamento

Cosa si dovrebbe fare in caso di avvelenamento con falsi funghi? Se è noto in modo affidabile che il paziente ha mangiato funghi il giorno prima, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. Ciò è particolarmente vero per quelle persone il cui sistema nervoso è molto sensibile agli effetti delle sostanze tossiche: bambini e anziani.

Prima dell'arrivo di un'ambulanza, è necessario sciacquare lo stomaco malato e dargli carbone attivo. Tradizionalmente, il lavaggio gastrico viene eseguito come segue: al paziente vengono somministrati diversi bicchieri di acqua calda bollita da bere contemporaneamente per provocare un riflesso del vomito. È necessario somministrare liquidi ogni 15 minuti finché il vomito inizia a uscire sotto forma di acqua naturale. Inoltre, per ridurre il rischio degli effetti dell'avvelenamento, puoi pulire l'intestino con clisteri e lassativi.

Importante! Se più persone hanno mangiato funghi velenosi e solo uno ha sintomi di avvelenamento, tutti, senza eccezioni, devono lavare lo stomaco. In nessun caso non cercare di farcela da solo, cancellando la cattiva salute per avvelenamento domestico con cibo normale!

In caso di sintomi di avvelenamento con falsi funghi, il trattamento e ulteriori misure preventive sono determinati da un medico qualificato. Tuttavia, se non è possibile raggiungere l'ospedale nelle prossime ore o due, oltre alla lavanda gastrica possono essere prese le seguenti misure:

  • continuare a dare 0,5 cucchiai. acqua bollita ogni 20-30 minuti per proteggere il corpo dalla disidratazione;
  • se il vomito è finito, puoi dare tè nero caldo e leggermente zuccherato;
  • avvolgere il paziente con una coperta o una copertura con piastre riscaldanti, che possono essere sostituite anche con acqua calda.

Un ulteriore trattamento per l'avvelenamento da funghi da miele passerà rapidamente ed efficacemente per il paziente, se i segni di intossicazione vengono riconosciuti in tempo e viene fornita l'assistenza appropriata.

Alla fine, il paziente viene avvolto in una coperta o coperto con cuscinetti riscaldanti, bottiglie di acqua calda.

messaggi recenti