Come distinguere un falso champignon di foresta da uno vero: una foto e una descrizione di gemelli velenosi

I funghi velenosi sono chiamati funghi "falsi", che esternamente sono molto simili alle controparti commestibili. I "doppi" pericolosi a volte sono difficili da distinguere anche per raccoglitori di funghi esperti.

Il champignon comune ha molti tipi e la maggior parte di essi viene mangiata. È molto difficile ricordare le caratteristiche di ciascuno, quindi, gli amanti della "caccia tranquilla" sono spesso guidati da segni comuni. Questo può provocare avvelenamento: nella famiglia delle Agaricaceae (Champignon) esistono specie dannose per la salute umana.

La coltivazione industriale permette di assaporare il gusto del prodotto senza nuocere alla salute, ma non diminuisce il numero di avvelenamenti da falsi funghi, che vengono "camuffati" da esemplari commestibili. Le persone sono attratte dalla "caccia tranquilla" e dall'opportunità di risparmiare sull'acquisto di funghi. Inoltre, ogni singola specie ha il suo sapore: non può essere trovata in un prodotto standard sugli scaffali dei negozi.

Che aspetto hanno i falsi funghi prataioli: foto e descrizione dell'aspetto dei funghi

Molto spesso, tali rappresentanti della famiglia Agaric vengono presi per campioni commestibili:

  • Agaricus xanthodermus.
  • Agaricus meleagris.
  • Agaricus californicus.

Nella foto sono mostrati tipici esempi di falsi funghi prataioli.

Una serie di caratteristiche aiuteranno a distinguere tali esemplari da quelli commestibili. Sul cappuccio, il gemello velenoso ha un granello di colore marrone, che si trova al centro. Se lo premi, appariranno dei punti giallo chiaro. Ma questo metodo non è garantito, quindi è meglio usarlo in tandem con altri tratti.

Quando si rompe, la polpa di finti funghi di bosco e prataioli inizia a ingiallire e ha un odore sgradevole di acido fenico, e durante la cottura l'acqua ei funghi stessi diventano di un giallo brillante per un breve periodo, ma questo colore scompare rapidamente. Il trattamento termico a lungo termine non sarà in grado di liberare il prodotto dalle tossine.

Dai un'occhiata alla foto e studia la descrizione dell'aspetto dei falsi funghi di bosco.

Il colore del cappello e la sua forma possono cambiare sotto l'influenza dell'ambiente, pertanto, si presta particolare attenzione alla polpa, al suo odore, all'ombra e ai cambiamenti durante la cottura.

Un altro fungo che si traveste da commestibile è un pallido fungo velenoso. Esteriormente, assomiglia a un champignon, mentre non ha un odore dal quale potrebbe essere riconosciuto. Ci sono volves (sacche radicali) alla base del fungo, ma le persone non le notano sempre. Se hai il minimo dubbio sull'idoneità del fungo, dovresti rompere la polpa e vedere se diventa gialla, quindi controllare il viraggio dell'acqua durante la cottura. Questo è uno dei modi più accurati e comprovati per distinguere i veri funghi commestibili da quelli falsi.

Puoi solo confondere il "giovane" pallido fungo velenoso: nel tempo appariranno rigonfiamenti sul suo cappello, diventerà liscio e la frangia diventerà cedevole. Lo svasso appare dalla prima metà di giugno, il suo picco di crescita cade ad agosto. L'altezza del fungo può raggiungere i 20-25 cm e il diametro del cappuccio non supera i 15 cm.

I raccoglitori di funghi inesperti possono scambiare una delle amanite leggere per buoni funghi. In questo caso, l'odore sgradevole che ha la polpa salverà dall'avvelenamento.

Se non sai che aspetto hanno i falsi funghi velenosi, dai un'occhiata alla foto: si tratta di funghi comuni che spesso vengono scambiati per commestibili.

Veri champignon: siti di distribuzione e caratteristiche distintive

Per capire come distinguere i funghi champignon commestibili dai falsi champignon, è necessario conoscere i loro tratti distintivi, i luoghi in cui sono comuni e il momento della loro crescita.

I funghi "corretti" si possono trovare nelle aiuole ombreggiate, lungo i bordi delle strade, nelle aiuole. Di solito crescono champignon a due pori (Agaricus bisporus) e due anelli (Agaricus bitorquis). Per le varietà da giardino, le tonalità chiare sono caratteristiche: dal bianco al grigiastro e al crema chiaro.Il cappello di un fungo a due anelli si apre anche nello strato superiore del terreno, quindi il colore può essere influenzato dalle foglie o dall'humus che lo ricopre.

Specie di funghi comuni (Agaricus campestris) e spore grandi (Agaricus macrosporus) si possono trovare nella steppa, nei campi e nei prati. I rappresentanti velenosi della famiglia Agaric si trovano raramente qui.

Nelle piantagioni vicino agli alberi cresce una specie di campo (Agaricus arvensis), che viene raccolta da metà maggio a fine settembre.

Confronta la foto del vero e l'immagine del falso champignon: la differenza non è sempre visibile.

L'umidità e l'ombra dei boschi sono condizioni eccellenti per lo sviluppo di specie come il bosco ceduo, il rosso scuro, il bosco e il champignon d'agosto. Appaiono all'inizio di luglio e crescono fino a ottobre. La loro particolarità è che dopo il taglio, i giovani funghi compaiono nello stesso posto dopo 10-15 giorni.

Ma i falsi funghi della foresta più comuni si trovano nella foresta: guarda la foto, come appaiono.

I gemelli non commestibili crescono lontano dalla luce solare diretta: l'amanita di colore chiaro può essere trovata sotto gli abeti rossi o le betulle e il fungo velenoso chiaro non ha pretese nella scelta degli alberi decidui.

Ma esemplari velenosi possono essere trovati anche in luoghi di crescita insoliti per questa specie, quindi è necessario essere estremamente attenti.

Intossicazione alimentare da funghi falsi

Anche i funghi provati possono causare avvelenamento se vengono raccolti nel posto sbagliato. Questi sono i lati di grandi strade, aree vicino a impianti industriali, discariche. I funghi, come una spugna, assorbono sostanze tossiche, compresi gli agenti cancerogeni.

Dopo aver studiato la descrizione dei luoghi in cui cresce il falso fungo della foresta, guarda la foto di questo esemplare in condizioni naturali.

È quasi impossibile determinare la presenza di tossine in esso a casa.

Un'altra sfumatura da ricordare: questi funghi sono pericolosi da mettere in salamoia e arrotolare per l'inverno. Se sono poco cotti, poco salati o arrotolati in una lattina che perde, i batteri botulini inizieranno a svilupparsi all'interno del prodotto. Provocano una grave intossicazione alimentare che può portare a ulteriori problemi di salute. In fabbrica, i funghi vengono sottoposti a trattamento termico, che distrugge i batteri patogeni.

Non vale la pena ricordare che un champignon tossico può trasformare tutta la conservazione in un prodotto velenoso.

Per trovare in tempo un pericoloso "vicino", dopo aver studiato le descrizioni fornite in precedenza, guarda di nuovo le foto di falsi funghi che assomigliano a funghi prataioli.

Molteplici casi di avvelenamento con gravi conseguenze non fermano chi ama la "caccia silenziosa".

La maggior parte di loro supera in gravità le solite infezioni tossiche. I bambini e le persone con problemi di salute sono particolarmente acutamente tollerati dall'ingresso di sostanze tossiche nel sangue.

Il grado di avvelenamento con falso champignon cotto dipende da quali funghi si sono abilmente "camuffati". Se si tratta di una specie californiana dalla pelle gialla, variegata o di agarico bianco, i sintomi possono comparire entro un paio d'ore. Nausea e dolori di stomaco sono la ragione per cure mediche immediate.

È molto più difficile definire avvelenamento da funghi velenosi. Il malessere non si manifesta prima che dopo 8 ore, e talvolta - in 1-2 giorni dopo averlo mangiato.

messaggi recenti