Con che velocità i funghi di miele crescono nella foresta in un giorno e che tipo di tempo è necessario per la crescita

La maggior parte di noi ama trascorrere del tempo nella foresta, unendo "l'utile al dilettevole" - una piacevole ricreazione all'aperto con un'utile "caccia" ai funghi. A qualcuno piace raccogliere funghi porcini, finferli, betulle brune, porcini, ecc., E qualcuno preferisce funghi anonimi. Devo dire che tali preferenze sono completamente giustificate, perché dietro un aspetto semplice ci sono eccellenti qualità gustative, oltre a una ricchezza di microelementi utili. Inoltre, i funghi chiodini si prestano bene a vari processi di lavorazione, il che significa che sono versatili e molto apprezzati da molti amanti dei piatti a base di funghi.

Ma prima di arrivare alla nostra tavola, i funghi del miele devono ancora essere trovati nella foresta. Molti hanno familiarità con dove e come raccogliere i dati sui corpi fruttiferi. Tuttavia, poche persone conoscono il tempo di crescita degli agarichi del miele dei funghi. Quindi, se consideriamo che tutti i funghi sono suddivisi in specie primaverili, estive, autunnali e invernali, la loro crescita influisce sulle stagioni corrispondenti. Tuttavia, queste sono solo informazioni generali ed è improbabile che siano di grande utilità. Devi sapere quanto velocemente i funghi di agarico di miele crescono nella foresta e quale sarà il tempo favorevole per questo. Guidati da queste informazioni, è possibile aumentare in modo significativo non solo la qualità, ma anche la quantità del raccolto di funghi raccolto.

Che tempo è necessario per la crescita dei funghi: temperatura ottimale

Tutti sanno che i funghi crescono in grandi colonie, stabilendosi su ceppi marci e alberi caduti. Incontrare una "famiglia" così amichevole sulla tua strada è un vero successo. Tuttavia, accade che quando arriviamo nella foresta, ci imbattiamo in un magro raccolto di agarichi del miele troppo cresciuti. Molto probabilmente, ciò è dovuto a condizioni meteorologiche inadatte, nonché alla scelta del momento sbagliato per l'escursione per i corpi fruttiferi. In questo caso, è necessario sapere che tipo di tempo è necessario per la crescita degli agarichi del miele. Tali informazioni ti aiuteranno a determinare nel modo più accurato possibile quando vale la pena fare una "caccia tranquilla".

Quale temperatura è considerata ottimale per la crescita degli agarichi del miele nella foresta? Devo dire che la temperatura è uno dei fattori più importanti che influenzano la crescita dei corpi fruttiferi. Quindi, per la maggior parte dei funghi, compresi alcuni tipi di miele di agarico, la temperatura media di abbondante crescita e fruttificazione è di + 15-26 ° C. Tuttavia, le spore dell'agarico del miele autunnale, primaverile e invernale iniziano a crescere già a una temperatura di + 3-5 ° C. Ma l'alta temperatura dell'aria influisce negativamente sulla crescita dei corpi fruttiferi. Quindi, a + 30 ° C e oltre, il processo di crescita si interrompe completamente e, se si osserva anche siccità, i funghi iniziano a seccarsi e deteriorarsi. Inoltre, anche una forte e forte fluttuazione delle temperature diurne e notturne rallenta notevolmente la crescita dell'agarico di miele.

Condizioni per la crescita di funghi primaverili, estivi e autunnali nella foresta (con video)

Possiamo dire che per gli agarichi del miele estivi la temperatura dell'aria più adatta è + 23 ° C, e per l'autunno e la primavera - + 12 ° C. Tuttavia, non sono tutte le condizioni meteorologiche che consentono un'abbondante fruttificazione dei funghi. Quindi, siamo passati senza problemi, forse, alla condizione più importante necessaria per la crescita degli agarichi del miele nella foresta. Una buona umidità combinata con una temperatura dell'aria ottimale crea un terreno eccellente per raccolti "ricchi" di questi corpi fruttiferi. Accade spesso che i funghi possano dare frutti in abbondanza tante volte quante sono le piogge abbondanti durante la stagione.

Per la crescita e lo sviluppo del micelio è necessario anche un flusso d'aria regolare. Nella maggior parte dei casi, il micelio passa attraverso gli strati superiori del terreno e si approfondisce di 6-13 cm In caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli - forte siccità, gelo, indurimento del suolo, umidità eccessiva, inizia a svilupparsi male e si disidrata, ma questo non ne pregiudica la stabilità. Per una crescita e uno sviluppo ottimali degli agarichi del miele, l'umidità dell'aria negli strati superiori del terreno dovrebbe essere compresa tra il 50 e il 65%.

Pertanto, diventa ovvio che il clima favorevole per la crescita dell'agarico di miele include calore e umidità. E per quanto riguarda il tasso di crescita degli agarichi del miele? Sfortunatamente, non esiste una risposta univoca a questa domanda, perché il processo è influenzato da una serie di fattori. Anche i raccoglitori di funghi esperti non sono in grado di fornire numeri specifici.

Usiamo spesso la frase "crescono come funghi" nel nostro discorso. Come puoi vedere, questo processo è abbastanza veloce. È interessante notare che la crescita del gambo del corpo fruttifero si interrompe 1-2 giorni prima della crescita del cappello. Il tempo sfavorevole, così come la presenza di insetti o vermi, indeboliscono significativamente la crescita dei funghi.

D'altra parte, le buone condizioni consentono al corpo fruttifero di crescere in modo significativo in 24 ore E che dire dei funghi: quanto velocemente crescono questi funghi in un giorno? Come altri rappresentanti del "regno" dei funghi, i funghi possono aumentare di dimensioni di 1,5-2 cm, ma come già accennato, queste cifre sono approssimative e non possono creare alcun quadro definito. La durata della vita dei funghi è dovuta alla loro varietà, in media questi indicatori vanno da 10 a 15 giorni. Quindi, i funghi del miele smettono completamente di crescere dopo 11 giorni. Ti proponiamo di guardare un video che mostra la crescita degli agarichi del miele grazie alla ripresa accelerata:

Periodo di crescita dei funghi autunnali: quanto velocemente crescono i funghi a settembre dopo il taglio

Tra tutti i tipi di miele di agarico, quelli autunnali sono considerati i più popolari. Esiste anche una "atmosfera" favorevole per la fruttificazione attiva di questi corpi fruttiferi. Molti raccoglitori di funghi amano molto raccogliere questi funghi, perché secondo il loro gusto appartengono alla 3a categoria. Fanno piatti molto gustosi e aromatici, nonché preparazioni per l'inverno. Quindi, il periodo di crescita dei funghi autunnali cattura gli ultimi giorni di agosto, dura tutto settembre e termina a metà ottobre. Il picco di crescita si osserva proprio a settembre con l'inizio delle prime piogge.

Molti sono interessati a quanto velocemente crescono i funghi chiodini a settembre per non "perdere" il momento di andare nella foresta? Devo dire che i funghi autunnali crescono ancora più velocemente dei rappresentanti di altre specie. Se il resto dei corpi fruttiferi raggiunge grandi dimensioni in 9-12 giorni, i funghi autunnali maturano in 6-8. Tuttavia, il tasso di crescita dei funghi in autunno dipende anche da una serie di fattori. Ad esempio, per una crescita abbondante, è necessario un clima favorevole: una temperatura media di + 12 ° C (sono consentite lievi differenze negli indicatori diurni e notturni) e precipitazioni moderate. Inoltre, le condizioni del ceppo o dell'albero influiscono anche sulla crescita e sulla fruttificazione. Quindi, se il legno è completamente marcio, il tasso di crescita dell'agarico di miele aumenta. Il fatto è che un maggiore flusso di aria e umidità si apre in tali ceppi, il che significa che i funghi crescono più velocemente.

Molti raccoglitori di funghi con esperienza notano che i funghi autunnali sono pronti per la raccolta in 1,5-3 giorni. Se oggi trovi un ceppo dove riesci a malapena a vederli, allora sentiti libero di venire in questo posto domani. I corpi fruttiferi saranno già pronti per andare nel tuo cesto. Inoltre, le specie autunnali di agarico di miele si riproducono abbastanza rapidamente. In un giorno, su un ceppo o albero vuoto, puoi trovare un gran numero di rappresentanti del "regno" dei funghi. I micologi notano che già il secondo giorno, l'agarico del miele autunnale raggiunge i 5 cm di lunghezza e il diametro del cappuccio è di circa 2 cm, dopo 2-3 giorni questi indicatori aumentano di 1,5 cm, quindi la gamba rallenta la crescita e il limite continua a crescere. Nell'ultimo giorno di vita dell'agarico del miele (giorno 10), la gamba raggiunge i 9-14 cm di altezza e il cappello ha un diametro di oltre 8 cm.

Alcuni fan della "caccia tranquilla" chiedono quanto velocemente crescono i funghi chiodini dopo il taglio? Qui puoi anche aspettare 2-3 giorni e di nuovo andare nel luogo in cui hai già raccolto.

Devo dire che tutti i funghi, dopo aver completato la fruttificazione, iniziano a invecchiare e decadono il giorno successivo. Questo processo sta avvenendo molto rapidamente, ma in questo caso le specie autunnali hanno un vantaggio. Invecchiano più lentamente, conservando più a lungo la loro fermezza e carnosità.Ciò è dovuto al clima fresco e all'umidità sufficiente.

Con che velocità crescono i funghi chiodini in autunno dopo la pioggia?

E quanto velocemente crescono i funghi di miele in autunno dopo la pioggia? In questo caso, i primi 2-3 giorni dopo la caduta dell'ultima goccia sul terreno sono i più adatti per l'escursionismo nella foresta. Si è riscontrato che il tasso di crescita più elevato dell'agarico di miele cade proprio nei primi giorni dopo la pioggia. Con questo in mente, puoi calcolare correttamente il tempo in cui puoi andare nella foresta per un nuovo raccolto.

Inoltre, le nebbie, che si possono osservare per tutto settembre e ottobre, sono un altro fenomeno favorevole alla crescita dei funghi autunnali. Le nebbie frequenti hanno anche un effetto molto benefico sulla "ricchezza" delle colture di funghi, perché il terreno è saturo di una sufficiente quantità di umidità. In questo caso, si consiglia di programmare una gita nella foresta al mattino presto, quando il sole non ha ancora avuto il tempo di illuminarla con raggi diretti.

Quanto velocemente crescono gli agarichi del miele in ottobre e il tempo di crescita dei funghi invernali

E cosa si può dire per ottobre: ​​quanto velocemente crescono i funghi questo mese? Prima di tutto, devi tener conto delle peculiarità del clima locale. A volte le specie autunnali di miele di agarico possono essere trovate anche all'inizio di novembre, se il tempo lo permette. Ma nel mese di ottobre c'è un'abbondante crescita di corpi fruttiferi all'inizio della cosiddetta "estate indiana". In questo momento, dopo il primo gelo, arriva un disgelo per diversi giorni, il che significa un'abbondante crescita di funghi. E come già notato, sono il caldo e l'umidità le condizioni principali per la crescita dei funghi autunnali. Già 2-3 giorni dopo l'inizio delle giornate calde, puoi tranquillamente andare alla ricerca di un nuovo raccolto.

Ma per le specie invernali di agarichi del miele, il tempo ha bisogno di un completamente diverso, perché vengono raccolti durante l'inverno. Quanto velocemente crescono i funghi invernali nella foresta? È interessante notare che crescono anche quando la temperatura dell'aria raggiunge + 7 ° C. Nonostante ciò, il tasso di crescita non è diverso da quello di altre specie di miele di agarico. In contrasto con loro, i funghi invernali non hanno paura del gelo, ma si ricoprono solo di una crosta di ghiaccio. Quindi, con l'inizio del disgelo, prendono vita e continuano la loro crescita, mantenendo l'aspetto e l'elasticità originari.

messaggi recenti