Amarezza nei finferli: perché i funghi sono amari dopo aver fritto, cucinato, congelato, cosa fare in questo caso

Riconoscibili per il loro aspetto brillante, i finferli sono ottimi funghi per il loro gusto. Questi corpi fruttiferi possono essere sottoposti a qualsiasi lavorazione: friggere, bollire, salare, congelare, marinare e asciugare. Sebbene i finferli e l'amaro siano concetti inseparabili, dopo il trattamento termico, la polpa dei funghi diventa fragrante, tenera e sorprendentemente gustosa.

Molti raccoglitori di funghi alle prime armi si chiedono: perché i finferli sono amari e cosa fare per rimuovere questa amarezza? Devo dire che questi funghi sono unici, perché non vengono mangiati da vermi e insetti, il che significa che rimangono intatti e non viziati. La ragione di ciò è proprio l'amarezza della polpa, che influisce negativamente su tutti i parassiti.

Vale la pena dire che la pulizia e qualsiasi trattamento termico dei finferli dovrebbero essere effettuati il ​​giorno stesso in cui viene raccolto il raccolto. Qualsiasi ritardo per un lungo periodo può portare all'accumulo di tossine dannose nei funghi, che possono danneggiare la salute umana.

In questo articolo, puoi ottenere una risposta esauriente alla domanda sul perché i funghi gallinacci sono amari, oltre a familiarizzare con metodi collaudati che aiutano a rimuovere questa spiacevole caratteristica.

Perché i finferli sono amari dopo il congelamento e cosa fare se i funghi sono amari durante lo scongelamento?

Perché i finferli sono amari dopo il congelamento e cosa fare per risolverlo? In effetti, togliendo i funghi congelati dal congelatore in inverno, a volte puoi trovare un po 'di amarezza. Se non si presta immediatamente attenzione a questo, il piatto cucinato potrebbe essere rovinato.

Allora, perché dopo aver scongelato i finferli sono amari e quali regole dovresti seguire per evitarlo? Affinché lo sgradevole sapore amaro sia assente dopo lo scongelamento, si osservano le seguenti raccomandazioni prima della raccolta:

  • I funghi vengono ripuliti da detriti forestali, terra o sabbia e tagliati immediatamente le aree marce.
  • Risciacquare abbondantemente con abbondante acqua, mescolando a mano.
  • Versare acqua fredda e lasciare agire per 1,5-2 ore.
  • Scolare l'acqua, mettere i funghi su una gratella e lasciarli sgocciolare per 20-30 minuti.
  • Successivamente, i finferli vengono distribuiti in sacchetti di plastica o contenitori per alimenti e posti nel congelatore.

Perché i finferli congelati sono amari e come rimuovere l'amarezza dai funghi scongelati?

Ma a volte, nonostante l'osservanza delle regole, i finferli congelati sono amari, perché? Sarebbe meglio far bollire i funghi dopo averli messi a bagno in modo che l'amarezza se ne vada di sicuro.

Un altro fattore per cui i finferli congelati rimangono amari è il tempo del raccolto. Nella stagione dei funghi secchi, l'amaro è sempre presente nei funghi, che è difficile da rimuovere per ammollo.

Come eliminare l'amaro dai finferli congelati se sono stati preparati crudi?

  • Dopo lo scongelamento, i funghi vengono immersi in acqua bollente e cotti per 10-15 minuti a fuoco basso.
  • Puoi aggiungere 1 cucchiaio all'acqua. l. sale e 2-3 pizzichi di acido citrico. Tali azioni aiuteranno a rimuovere il sapore amaro dai corpi fruttiferi.

Inoltre, il trattamento termico vi darà la certezza che il pezzo in lavorazione non si deteriorerà dopo lo sbrinamento accidentale del congelatore. Va aggiunto che i finferli lessati diventano più compatti e occupano meno spazio nel congelatore rispetto a quelli crudi.

In quale altro modo puoi rimuovere l'amarezza dai finferli dopo il congelamento?

Come rimuovere l'amarezza dai finferli dopo il congelamento in un altro modo interessante? I funghi freschi congelati sono deliziosi se usati come zuppa o aggiunti alle patate fritte. Ma ci sono situazioni problematiche in cui i funghi sono amari. Pertanto, dopo il congelamento, i corpi fruttiferi vengono scongelati per cominciare.Successivamente, sorge la domanda, come rimuovere l'amarezza dai finferli scongelati in modo che il piatto preparato da loro non perda il gusto e l'aroma dei funghi? In questo caso i funghi vengono sbollentati in acqua bollente salata per 5-7 minuti, dopo averli stesi in uno scolapasta dopo averli scongelati.

Vorrei attirare la vostra attenzione sul fatto che è meglio congelare solo giovani esemplari di finferli che non hanno completamente raddrizzato i loro cappelli. Tali corpi fruttiferi non hanno praticamente alcun sapore amaro e contengono più nutrienti e vitamine nella loro composizione rispetto a quelli troppo maturi.

Molte casalinghe esperte preferiscono congelare i finferli direttamente nel brodo di funghi in cui sono stati cotti. Si noti che questo metodo è conveniente, perché in futuro i funghi vengono utilizzati immediatamente dopo essere stati tolti dal congelatore senza scongelamento preliminare. I primi piatti preparati da una tale preparazione risultano essere incredibilmente gustosi.

Tuttavia, accade che anche nel brodo i funghi abbiano un sapore leggermente amaro. Perché i finferli sono amari dopo la cottura e come risolvere la situazione?

  • Gli spazi vuoti per i primi piatti vengono scongelati, il brodo viene scolato ei funghi vengono lavati sotto un rubinetto con acqua fredda.
  • Versare un po 'd'acqua, aggiungere una cipolla tagliata in 4 pezzi e far bollire per 10 minuti a fuoco medio.
  • Vengono gettati in uno scolapasta, lasciati drenare e procedere a ulteriori processi di lavorazione.

Come sbarazzarsi dell'amarezza nei finferli dopo l'ebollizione?

Dopo la bollitura preliminare, i finferli rimangono amari, cosa fare in questo caso? Le ragioni possono essere diverse: ad esempio, la peculiarità individuale dei corpi fruttiferi, la presenza di tossine nella polpa, nonché una lavorazione impropria.

Il gusto amaro naturale dei finferli può complicare la tecnologia e aumentare la durata della cottura. Ma grazie a questa amarezza, l'aspetto dei corpi fruttiferi non è praticamente rovinato da parassiti a cui non piace il cibo amaro.

Vale la pena dire che sebbene l'amarezza dei funghi non danneggi la salute umana, a molti non piace questo sapore. Pertanto, per eliminare il sapore amaro dei finferli durante l'ebollizione, all'acqua vengono aggiunti sale, acido citrico, foglie di alloro, germogli di chiodi di garofano e pimento. Dopo la prima cottura per 5-8 minuti, l'acqua viene scolata e versata con una nuova. Far bollire di nuovo, ma senza aggiungere sale e spezie.

Inoltre, c'è un modo che semplifica il compito e mostra come sbarazzarsi dell'amarezza nei finferli. Dopo aver fatto bollire in acqua salata per 15 minuti, i funghi possono essere cucinati marinati o si possono aggiungere al piatto varie salse e condimenti. Questo metodo renderà meno evidente il sapore amaro dei gallinacci. Di norma, puoi abituarti al gusto specifico dei corpi fruttiferi se li usi costantemente. Ma quelli che mangiano raramente i finferli notano immediatamente l'amarezza.

Tuttavia, non dimenticare un fattore importante che aiuterà a evitare l'amarezza: raccogli funghi di piccole dimensioni con cappucci non aperti!

Perché i finferli fritti sono amari e cosa fare per eliminare il problema?

Capita spesso che anche dopo la frittura i finferli siano amari, perché succede questo? Quando la padrona di casa incontra per la prima volta tali problemi, questo la porta a sconcertarsi e si insinuano dubbi sulla commestibilità dei funghi.

Perché i finferli fritti sono amari è una domanda molto pratica. Forse il fatto è che i falsi finferli sono entrati nei funghi, che hanno una forte amarezza nella polpa, che ha rovinato il gusto di tutti i funghi. Pertanto, se c'è anche solo una goccia di dubbio su quali funghi hai raccolto e cucinato, è meglio non lasciarsi tentare e buttarli via.

Un'altra opzione per cui i finferli sono amari durante la frittura è la mancanza di ammollo preliminare dei funghi. Questo dovrebbe essere fatto immediatamente dopo la pulizia: versare il raccolto di funghi con acqua fredda e lasciare agire per 1,5-2 ore, quindi sciacquare con abbondante acqua e quindi procedere alla lavorazione successiva.

Alcuni cuochi hanno notato perché i finferli rimangono amari dopo la frittura.La particolarità di un tale problema è che i funghi, dopo essere stati portati a casa, non hanno potuto essere lavorati a lungo, accumulando sostanze tossiche nella polpa.

Prima di iniziare a friggere, i funghi vengono messi a bagno, lessati in acqua bollente salata e solo successivamente fritti. Sebbene tali processi richiedano tempo aggiuntivo, l'amarezza insita nei finferli scomparirà sicuramente.

Perché i finferli sono amari dopo la frittura e questo può essere risolto?

Cosa fare se i finferli fritti sono amari anche dopo l'ammollo e l'ebollizione preliminari? Forse i corpi fruttiferi sono bruciati o sono stati fritti in olio di girasole amaro. Quindi con tali finferli devi fare quanto segue: aggiungere la panna acida o la maionese, le spezie e cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Puoi provare a porre rimedio alla situazione come segue: arrotolare i funghi lessati nella farina e cuocerli nel burro con l'aggiunta di cipolle fritte nello zucchero.

Le ragioni dell'amarezza che rimane dopo la frittura potrebbero essere completamente diverse. Quando bolle, prova a mettere un sacchetto di tessuto denso con le spezie in acqua: chiodi di garofano, alloro, bastoncini di cannella, aneto fresco e prezzemolo. Se hai provato tutte le manipolazioni per rimuovere l'amarezza, ma rimane ancora, butta via i funghi, senza rimpiangere il tempo speso e i tuoi sforzi.

Perché i finferli secchi sono amari e come sbarazzarsi dei funghi da questa mancanza?

Se anche dopo il trattamento termico i funghi hanno un sapore amaro, allora è comprensibile il motivo per cui i finferli essiccati sono amari. Per la loro specificità, i funghi hanno già amarezza nella polpa. Inoltre, i finferli potrebbero crescere nelle foreste di conifere su un letto di muschio, che esalta il gusto amaro. I semplici suggerimenti di seguito ti aiuteranno a sbarazzarti di questa carenza di funghi secchi.

Prima opzione - Mettere a bagno i finferli in acqua fredda con aggiunta di sale per 5-8 ore, in questo caso l'acqua va cambiata 2-3 volte al giorno per evitare l'acidificazione dei corpi fruttiferi.

Seconda opzione - versate i funghi con il latte tiepido in modo che coprano completamente il prodotto e lasciate riposare per 2-3 ore.

Inoltre, dopo l'ammollo, è meglio far bollire i finferli con l'aggiunta di acido citrico e alcune spezie: foglie di alloro, chiodi di garofano e ombrelli di aneto. L'aggiunta di questi ingredienti eliminerà completamente l'amarezza dai finferli essiccati.

messaggi recenti