Come pulire i funghi funghi per cucinare e marinare per l'inverno: consigli su foto e video

Tutti amano le passeggiate nei boschi, perché in questi momenti puoi respirare aria fresca, prenderti una pausa dal trambusto della città e goderti la straordinaria natura. Ma insieme a un piacevole riposo, puoi anche fare un lavoro altrettanto piacevole: raccogliere corpi fruttiferi. Coloro che sono stati "amici" della "caccia tranquilla" per più di un anno hanno scelto da tempo la loro specie commestibile preferita, ma i principianti si stanno appena abituando ai loro gusti. Tuttavia, entrambe le categorie vogliono che il raccolto raccolto non sia solo bollito e fritto, ma anche preparato per l'inverno sotto forma di snack. Tra questi fortunati c'erano i funghi per il loro gusto e le proprietà utili.

Collezionare un cesto pieno di capsule di latte allo zafferano è solo metà della battaglia. Questo gioioso evento è seguito dalla preparazione dei funghi per l'ulteriore lavorazione. Devo sbucciare i funghi e come farlo?

Come sbucciare correttamente i funghi funghi: le regole principali

Ci sono opinioni contrastanti su come dovrebbe essere la pulizia dei funghi. Alcuni ritengono necessario effettuare l'ammollo preliminare, mentre altri lo fanno con il lavaggio a secco convenzionale. Devo dire che i funghi sono per natura funghi puri, e solo pochi esemplari possono essere trovati con grande contaminazione. Spesso è possibile vedere dello sporco sulla superficie dei cappucci e nelle piastre, quindi è necessario prestare particolare attenzione a queste aree.

Comunque sia, i funghi devono essere puliti. Ma bisogna ammettere che questo prodotto non ti darà fastidio da preparare. Questo articolo ti dice come sbucciare correttamente i funghi?

La regola principale nella preparazione di qualsiasi tipo di funghi è l'ordinamento ei funghi non fanno eccezione. Arrivati ​​a casa, la prima cosa da fare è ordinare il raccolto per tipo e grado di danno. Gli esemplari vermi e marci vengono completamente gettati via. I corpi fruttiferi giovani e forti vengono lasciati per il decapaggio e il decapaggio. Adulti e funghi spezzati possono andare dove l'aspetto non ha importanza: per friggere, essiccare, congelare, caviale, ecc.

Prima di pelare i funghi freschi, è molto importante ricordare che questo processo non deve essere ritardato. I corpi fruttiferi tagliati in una stanza calda si deteriorano molto rapidamente e diventano flaccidi. Di conseguenza, l'aroma del bosco scompare ei funghi freschi, se conservati a lungo, possono persino diventare pericolosi per la salute. Pertanto, dovresti iniziare a pulire il raccolto il prima possibile dopo essere arrivato dalla foresta.

La risposta alla domanda su come pulire i cappelli di latte allo zafferano per l'inverno dipenderà dal metodo di lavorazione specifico. Ad esempio, da qualche parte è opportuno immergere o bollire, ma da qualche parte puoi farlo con il lavaggio a secco.

Molti raccoglitori di funghi esperti notano che è consigliabile iniziare a pulire i tappi di latte allo zafferano proprio nella foresta. Per fare questo, hai bisogno di un piccolo coltello, che sarà comodo per tagliare le aree danneggiate e per pulire lo sporco pesante. Il coltello dovrebbe essere affilato in modo da poter tagliare facilmente la fragile polpa. La lama affilata non schiaccerà il corpo fruttifero, ma lo taglierà solo delicatamente. Inoltre, è necessario rimuovere la parte indurita del gambo del fungo. Questo ti aiuterà anche a vedere se ci sono vermi all'interno.

Come pelare velocemente i funghi prima di cuocere i primi piatti

La zuppa di funghi, il borscht o il miscuglio sono un piatto indispensabile per il menu quotidiano di ogni famiglia. Qualsiasi pranzo sarà indimenticabile se saranno presenti funghi prelibati e aromatici. Come pelare i funghi per cucinare per preparare in futuro un delizioso primo piatto? Se sei riuscito a rimuovere lo sporco principale dai corpi fruttiferi mentre sei ancora nella foresta, il resto del lavoro di pulizia sarà molto più facile da fare.

  • Rimuovere le aree danneggiate dai funghi con un coltello e pulire anche lo sporco dai piatti. Puoi farlo con uno spazzolino non necessario.
  • Sciacquare con abbondante acqua e cuocere immediatamente. Poiché i funghi appartengono alla prima categoria di commestibilità, non è necessario bollirli in anticipo.
  • Se noti che alcuni esemplari sono ancora molto sporchi, lessali separatamente in acqua salata per 3-5 minuti, quindi risciacqua abbondantemente. Quindi usciranno sicuramente anche i più piccoli granelli di sabbia, che non scricchioleranno sui denti nel brodo finito.

Come puoi vedere, i funghi possono essere pelati rapidamente e senza sforzo.

Come pelare i funghi prima della salatura fredda e calda

La salatura è uno dei metodi di lavorazione più diffusi per le capsule di latte allo zafferano. Un antipasto freddo a base di funghi salati croccanti diversificherà ogni pasto. La maggior parte delle casalinghe sa che un'attenta preparazione dei corpi fruttiferi è la chiave per una conservazione di alta qualità. A questo proposito, sorge la domanda, come pulire i funghi per il decapaggio?

Come già notato, è meglio scegliere funghi piccoli e forti per il decapaggio. Quindi, l'antipasto apparirà più esteticamente gradevole e appetitoso sulla tavola. Tuttavia, esemplari di grandi dimensioni non saranno superflui, se solo sono interi e forti. Devono solo essere tagliati in pezzi grandi e riciclati.

Per decidere come pulire i funghi prima di salarli, devi prima scegliere il metodo di salatura: freddo o caldo. La prima opzione esclude il trattamento termico del prodotto, mentre la seconda opzione prevede la pre-bollitura.

  • Il primo passo è eliminare lo sporco e le foglie che aderiscono ai corpi fruttiferi, soprattutto ai cappelli e ai piatti. Una spugna da cucina, un vecchio spazzolino da denti, un panno umido o dei tovaglioli di carta possono aiutare in questo.
  • Tagliare le parti inferiori delle gambe e sciacquare in un grande contenitore d'acqua.
  • Dopo aver scelto il metodo di salatura a freddo, è necessario scolare l'acqua dai funghi lavati e riempirne una nuova, aggiungendo 1-3 cucchiai. l. sale. È importante ricordare che il contenitore in cui si trovano i funghi deve essere non metallico.
  • Lasciare agire per diverse ore in modo che i granelli di sabbia finiscano completamente fuori dal fungo.
  • Sciacquare nuovamente i funghi sotto il rubinetto e lasciarli sgocciolare. Quindi puoi iniziare il processo di salatura.

E come sbucciare i funghi per la salatura a caldo?

  • In questo caso, l'ammollo non è necessario. Dopo aver pulito da sporco e detriti aderenti, i funghi vengono risciacquati.
  • Quindi vengono completamente immersi in acqua con l'aggiunta di sale e acido citrico. L'ultimo ingrediente viene utilizzato per preservare il colore dei corpi fruttiferi.
  • Far bollire per 10-15 minuti, quindi trasferire in uno scolapasta, sciacquare e mettere da parte per far defluire l'acqua in eccesso.

Come pulire i funghi prima del decapaggio

Come sbucciare rapidamente i funghi prima del decapaggio? Quindi, il metodo di pulizia dei funghi destinati al decapaggio viene eseguito in modo simile alle raccomandazioni precedenti.

  • Come già notato, si consiglia di effettuare la prima fase di pulizia nel bosco. Se ciò non è accaduto, all'arrivo a casa la raccolta dei funghi deve essere risolta.
  • Dopodiché, è meglio iniziare immediatamente la pulizia: tagliare i luoghi danneggiati e vermi.
  • Tagliare le gambe e raschiare i cappucci con i piatti dai detriti aderenti.
  • Mettere in un contenitore e riempire d'acqua, risciacquare.
  • Quindi lessate i funghi in acqua salata con un pizzico di acido citrico.
  • Scolare e procedere con le ricette di salamoia.

Importante: il succo di latte secreto dalle capsule di latte allo zafferano ti macchia le mani. A questo proposito, la pulizia deve essere eseguita con guanti o inumidire le mani con olio vegetale.

Come sbucciare i funghi per friggere (con foto)

Ci sono opinioni diverse su come pelare i funghi per friggere. Qualcuno preferisce immergere e persino bollire i corpi fruttiferi, mentre altri si limitano al solo lavaggio a secco.

In questo caso, ogni casalinga fa la sua scelta. Tuttavia, ci sono regole generali che aiuteranno a guidare il processo. Devo dire che per la frittura si possono tranquillamente prendere funghi rotti e brutti che non hanno superato la "colata" per il decapaggio e il sottaceto.

Le foto seguenti ti mostreranno come sbucciare i funghi.

  • Usa un coltello per rimuovere lo sporco aderente e altri detriti.
  • Tagliamo le aree marce, se presenti, così come le gambe.
  • Risciacquare abbondantemente e poi mettere in uno scolapasta.
  • Fai bollire dell'acqua in una casseruola con 1 cucchiaino. acido citrico, quindi metti lì uno scolapasta con i funghi.
  • Sbollentare per 3-5 minuti, rimuovere e risciacquare sotto l'acqua corrente.
  • Lasciamo scolare, dopodiché lo mandiamo a friggere.

Come sbucciare correttamente i funghi prima dell'essiccazione (con video)

Il processo di essiccazione esclude qualsiasi contatto dei funghi con l'acqua. Poiché i corpi fruttiferi assorbono bene l'umidità, sarà molto difficile asciugarli se vengono prima risciacquati o messi a bagno. Pertanto, i funghi vengono lavati a secco prima dell'essiccazione.

  • Puliamo accuratamente ogni cappello a fungo con un panno umido o una spugna da cucina. Sciacquare e strizzare periodicamente la spugna, liberandola dallo sporco.
  • Rimuovere le cosce indurite con un coltello e metterle in un contenitore comune.
  • Quando il raccolto è completamente preparato, procediamo all'essiccazione.

messaggi recenti