Dove cercare i funghi nella foresta: video - dove crescono nella foresta

Ai raccoglitori di funghi offriamo consigli su dove cercare i funghi da latte e dove è più probabile che crescano. Il loro periodo di fruttificazione inizia all'inizio dell'estate e dura fino alla formazione del manto nevoso.

Pertanto, se sai dove cercare i funghi del latte nella foresta, puoi sempre tornare a casa con un grande raccolto. A causa del fatto che formano grandi gruppi durante la fruttificazione, è sufficiente trovare diversi posti per riempire il cesto. Leggi l'articolo su dove cercare i funghi da latte, applica i consigli in pratica e goditi la "caccia tranquilla".

Dove è meglio cercare i funghi del latte

Sapere dove crescono i funghi del latte e come cercarli ti aiuterà a tornare sempre dalla foresta con il cesto pieno. Un raccoglitore di funghi esperto differisce da uno inesperto in quanto non torna mai dalla foresta con un cesto vuoto, lamentandosi che non c'erano funghi nella foresta. Sa già che ci sono sempre funghi nella foresta, devi solo sapere dove cercarli. Un raccoglitore di funghi stagionato ha sempre diversi posti di funghi in magazzino, dove lo aspetta un ricco raccolto di funghi bianchi, gallinacci o porcini. Dopotutto, un cacciatore esperto non cercherà porcini porcini sotto un pioppo tremulo, ma porcini porcini in una pineta. Conosce per certo tutte le abitudini degli abitanti delle foreste, e prima di tutto le loro preferenze e preferenze geografiche.

Se hai già deciso dove è meglio cercare i funghi del latte, ricorda che questi funghi crescono bene con tempo umido ma caldo. Ecco perché il momento migliore per raccoglierli è 2-3 giorni dopo una forte pioggia. Per pianificare in anticipo i tuoi viaggi nella foresta, devi monitorare attentamente il tempo, imparare a prevederne i cambiamenti. Per fare ciò, puoi usare segni popolari, registrare tu stesso le osservazioni, comprese le letture del barometro in esse.

Nelle pinete di mezza età e più anziane compaiono in abbondanza varie varietà di funghi. In autunno, in luoghi muschiosi e moderatamente umidi, puoi trovare baccelli neri.

Dove cercare i funghi bianchi al latte

Scopriamo dove cercare i funghi bianchi di latte: per questo è necessario capire quali condizioni di crescita preferiscono. Una pineta, anche con una piccola mescolanza di altre specie arboree, è molto più ricca nella varietà di funghi di una pura pineta. Se c'è una miscela di pioppo e quercia in una pineta, c'è un carico bianco, un fungo di latte di pioppo, un fungo di latte di quercia, un fungo di latte nero e altri tipi di funghi di latte. E il fungo bianco del latte attira raramente la tua attenzione, come i suoi compagni funghi neri del latte: è un residente della lettiera di conifere, da cui non vuole sporgere il naso. E raramente quando mette in mostra una botte bianca carnosa, in pratica bisogna "prenderla" lungo le irregolarità del "manto di conifere".

Non appena l'occhio esperto del raccoglitore di funghi vede una collina leggermente visibile, significa che la ricerca è stata coronata dal successo: un'intera famiglia di funghi da latte si nasconde lì.

E poi - questione di esperienza - ci sono sempre 15-20 aborigeni carnosi bianchi in più - l'importante è che i cestini siano sufficienti. Cercare funghi bianchi al latte è un compito laborioso, solo un raccoglitore di funghi professionista può farlo. Sì, e questo nodulo ha iniziato a crescere estremamente raramente, a volte durante l'intera estate è possibile trovare 2-3 esemplari, e anche allora consumati dai vermi.

Dove cercare funghi di latte nero e altre varietà

Esistono altre varietà di funghi e il luogo in cui crescono è descritto di seguito. Nelle foreste di abete rosso puro si trovano poche varietà di funghi. Nelle foreste di abete rosso maturo si trovano funghi gialli. Cresce in piccoli gruppi su luoghi umidi muschiosi nelle radure dei boschi, lungo i torrenti e sulle pendici degli anfratti.

Nelle foreste di abete rosso e abete rosso si trovano funghi di latte gialli. Da agosto, i funghi di latte nero possono essere raccolti nelle foreste di betulle. La gente lo chiamava nigella. Questo è un gigante tra gli altri funghi: il cappello può raggiungere i 20 cm di diametro.Il suo colore è molto scuro, quasi nero - marrone verdastro. La gente dice: "Sembra nero, dentro è gustoso". Questi sono i luoghi principali dove cercare il latte nero durante l'intera stagione di fruttificazione di questo raccolto.

Le foreste decidue possono essere costituite da una specie di alberi decidui - boschetti di betulle, boschetti di pioppi, foreste di querce - o una miscela di specie. Le foreste di latifoglie omogenee sono caratterizzate da specie di funghi che vivono in simbiosi con questa specie arborea.

I boschi di betulle sono ricchi di vari funghi. Nei boschetti di betulle leggeri e asciutti, si trova spesso un baccello bianco, che di solito cresce in gruppi, formando ampi archi - parti di enormi "cerchi di streghe". Qui puoi trovare anche altri tipi di funghi al latte.

Nelle querce si possono trovare funghi di quercia e funghi peperoni, che crescono in grandi grappoli anche in luoghi molto ombreggiati.

Le foreste di pioppi puri sono generalmente povere di funghi, ma hanno anche le loro specie caratteristiche, come i funghi porcini e pioppi.

Molte specie di funghi crescono nelle foreste miste di latifoglie. I boschi a foglia piccola abbondano di boletus boletus, vari mungitori, tra cui funghi veri, gialli, neri, blu, valui, violino e molti altri funghi.

Tuttavia, le foreste miste di latifoglie-conifere sono particolarmente ricche di una varietà di funghi. A seconda della composizione delle specie arboree e arbustive, puoi trovare funghi che crescono in simbiosi con loro. Per la composizione dei funghi, le principali specie arboree, nonché l'età, la densità e l'umidità della foresta, sono principalmente importanti. Nelle foreste umide con una predominanza di betulla e pioppo tremolo, con una mescolanza di abete rosso, si possono trovare funghi di latte nero e podgruzdki.

Per una raccolta di funghi di successo, devi scegliere la foresta giusta. Nella stagione secca, ad esempio, sarà meglio andare a raccogliere funghi in un bosco umido, mentre nelle stagioni molto umide, al contrario, è meglio prediligere posti più alti. Le foreste vecchie, dense e cupe sono generalmente povere di funghi, sia nella composizione che nella quantità, e in una giovane foresta di betulle, a malapena ricoperta da un cespuglio, possono esserci molti funghi diversi. Nelle foreste con erba alta e densa, di solito ci sono pochi funghi, quindi è necessario scegliere tali luoghi in modo che ci sia poca erba e la lettiera della foresta possa essere vista attraverso di essa.

Un raccoglitore di funghi alle prime armi dovrebbe ricordare che la maggior parte dei funghi preferisce i bordi della foresta, le radure, i luoghi rari riscaldati dal sole e solo pochissimi funghi, come i funghi del latte o le querce, si arrampicano nella boscaglia e sulle pendici dei burroni. Un raccoglitore di funghi inesperto può raccogliere un cesto di un'ampia varietà di funghi senza andare lontano nella foresta, ma è necessario conoscerli bene per essere nel posto giusto al momento giusto e uscire dalla foresta con un cesto ripieno di funghi porcini, camelina o funghi al latte.

Guarda attentamente dove cercare i funghi del latte nel video, dove vengono raccontati tutti i segreti dei raccoglitori di funghi esperti.

messaggi recenti