Dove crescono i funghi: foto e video, in quali foreste cercarli

Vedendo un piccolo fungo arancione brillante nella foresta, tutti, anche un raccoglitore di funghi alle prime armi, si rendono immediatamente conto che si tratta di un fungo. Puoi riconoscerlo non solo dal suo colore, ma anche dalla sua forma. Questi corpi fruttiferi hanno un cappello piccolo (in media 6 cm), dapprima piatto, poi a forma di imbuto con i bordi piegati verso l'interno. I cappelli di alcuni esemplari adulti raggiungono un diametro fino a cm 17. La superficie del corpo fruttifero è umida e leggermente appiccicosa. I funghi crescono ogni anno nello stesso luogo, formando intere famiglie.

Tutti gli amanti della "caccia tranquilla" sanno che la qualità e l'abbondanza del raccolto forestale dipenderà da vari fattori. In particolare, devi sapere in quali foreste crescono i funghi. Prima di tutto, va notato che questi corpi fruttiferi si trovano praticamente in tutto il territorio della Federazione Russa. Inoltre, i funghi sono popolari in Ucraina, Kazakistan, Bielorussia e anche in Moldova.

Gli habitat delle capsule di latte allo zafferano: in quali foreste crescono questi funghi

Esistono due tipi principali di capsule di latte allo zafferano: abete rosso e pino. Quindi, possiamo concludere dove crescono esattamente i funghi, in quali foreste. Ma è noto che questi corpi fruttiferi si stabiliscono non solo nelle foreste di conifere. Quindi, possono essere trovati spesso nelle foreste miste. Va detto che lo zafferano berretto da latte crescerà anche in quei boschi misti dove le conifere sono presenti in piccole quantità.

A differenza del fungo porcino "reale", che predilige solo boschi maturi, lo zafferano berretto da latte ama molto la crescita giovane: pini, abeti, cedri e abeti rossi.

E se il fungo di abete rosso cresce principalmente nella foresta, le specie di pino possono stabilirsi anche vicino a un singolo albero che cresce in un parco, in una piazza o nei limiti della città.

Come già accennato, i cappelli di latte allo zafferano crescono in grandi gruppi, ma ci sono anche esemplari singoli, il che è estremamente raro. È interessante notare che questi funghi si trovano anche nelle foreste di latifoglie, se almeno alcune conifere vivono lì.

Quindi, è meglio cercare funghi nelle foreste di conifere e miste, specialmente in quelle aree in cui si notano piccole foreste. I raccoglitori di funghi esperti sanno perfettamente dove e in quale foresta crescono i funghi.

Pertanto, per non vagare alla ricerca dei loro funghi preferiti, i "cacciatori" alle prime armi possono chiedere ai loro colleghi più esperti quali strade portano ai punti caldi.

Alcuni amanti della "caccia tranquilla" preferiscono innanzitutto cercare i funghi dal lato nord dell'albero. Secondo loro, è qui che crescono i corpi fruttiferi più grandi e più forti. Inoltre, il tappo del latte allo zafferano ha un fungo compagno: un barattolo di olio che cresce vicino ai pini. Avendo trovato un albero con tali funghi in giugno-agosto, torna in questo posto in un mese o due (agosto-settembre). Con un'alta probabilità sarà possibile raccogliere un buon raccolto di giovani e bei cappelli di latte allo zafferano.

Più in dettaglio sulle foreste in cui crescono i funghi, puoi guardare la foto. Questi corpi fruttiferi hanno diverse sfumature di cappucci, ma sono tutti all'altezza del loro nome. Il colore del cappello di latte allo zafferano dipenderà dal tipo specifico di albero con cui forma la micorriza.

Inoltre, le condizioni climatiche, il tempo di raccolta e l'età del fungo possono influenzare il colore. Quindi, il colore del cappuccio del latte allo zafferano varia da arancione chiaro e rossastro a rosso e rame ricco. La superficie del cappello di un vecchio fungo assume talvolta un colore verdastro.

Il video qui sotto mostra anche in quali funghi crescono e come appaiono.

In quali altri posti piacciono i funghi?

Avendo deciso di fare un viaggio nella foresta, devi scoprire esattamente dove crescono i funghi. Devo dire che alcuni esemplari si notano abbastanza semplicemente, mentre altri sono ben nascosti. Pertanto, è necessario camminare attentamente attraverso la foresta e guardare sotto i piedi, in modo da non danneggiare i corpi fruttiferi.Avendo trovato solo 1 fungo, dai un'occhiata in giro: ci saranno sicuramente qualche esemplare in più nelle vicinanze.

Per quanto riguarda gli habitat dei funghi camelina nella foresta, preferiscono i terreni sabbiosi. Si sistemano nel muschio o nell'erba bassa. A volte è davvero difficile notarli nell'erba, anche a dispetto del cappello luminoso, quindi è consigliabile "armarli" con un apposito bastone. Con un tale "strumento" è molto comodo allontanare fili d'erba e aghi caduti, in cui possono nascondersi anche i corpi fruttiferi. Quindi, giunti nella foresta, si consiglia di prestare attenzione ai dossi e alle piccole esibizioni, dove, molto probabilmente, attende una piacevole "sorpresa". Spesso i funghi crescono anche nelle radure boschive giovani.

Una volta in un bosco di conifere o misto, dovresti anche trovare un bordo, una radura o un prato aperto illuminato dai raggi del sole.

Ad esempio, tra i luoghi in cui crescono i cappelli di latte allo zafferano, si possono notare campi incolti, sui quali si sono già sistemati arbusti e piccoli abeti rossi.

Spesso questi funghi si trovano ai lati delle strade forestali e lungo lunghi fossati, dove il sole riscalda bene la terra.

La camelina cresce in modo particolarmente massiccio tra le conifere, la cui altezza non supera i 5 m.

È anche importante notare quali posti non amano i funghi. Quindi, non tollerano il suolo impregnato d'acqua e le aree ombreggiate. In tali aree, non ha senso cercare i tuoi funghi preferiti, anche se nelle vicinanze crescono alberi di conifere.

Conoscendo i luoghi in cui crescono i funghi, ogni conoscitore della "caccia tranquilla" potrà assicurarsi un buon raccolto di funghi.

A quale temperatura crescono i funghi nella foresta e quando raccoglierli

Tradizionalmente, i funghi crescono da luglio a settembre. Tuttavia, condizioni meteorologiche favorevoli possono prolungare la loro fruttificazione. Quindi, ad esempio, se il tempo lo consente, i primi corpi fruttiferi possono essere trovati già a giugno e gli ultimi all'inizio di novembre. La stagione per la raccolta delle capsule di latte allo zafferano è nei mesi di agosto e settembre.

Alcuni raccoglitori di funghi alle prime armi potrebbero chiedersi a quale temperatura crescono i funghi nella foresta? È noto che questo fungo ama molto il calore e la luce del sole. La temperatura favorevole per l'abbondante crescita dei tappi di latte allo zafferano non è inferiore a + 10 ° ะก. Di norma, dopo il primo gelo, i funghi scompaiono completamente.

A proposito, si consiglia di raccogliere i funghi al mattino presto, quando la rugiada sull'erba non è ancora evaporata. In questo caso, i cappucci dei corpi fruttiferi brilleranno ai raggi del sole, il che significa che saranno chiaramente visibili. Inoltre, non è consigliabile tagliare i funghi, questo può danneggiare il micelio. È meglio ruotare delicatamente il corpo del frutto dal terreno in senso orario.

messaggi recenti