Funghi falsi funghi giallo zolfo: funghi commestibili o velenosi funghi giallo zolfo?

I funghi del miele sono chiamati così perché crescono su ceppi, alberi caduti, nonché su legno marcio o morto di alberi decidui. Solo il miele di prato non cresce nella foresta, ma sulle aree erbose: radure, campi, giardini o bordi delle strade. Sebbene ci siano circa trenta specie di agarichi del miele, i raccoglitori di funghi li dividono in gruppi estivi, autunnali e invernali. La maggior parte dei funghi di miele può essere mangiata tranquillamente.

Vale la pena dire che oltre ai "parenti" commestibili e condizionatamente commestibili, il fungo del miele ha anche un falso gemello velenoso: il fungo del miele giallo zolfo. Se quelli condizionatamente commestibili vengono utilizzati per il cibo, vengono pre-ammollati, quindi bolliti e solo allora vengono preparati i piatti. Tuttavia, le false controparti velenose possono rappresentare un pericolo per la salute. Ti offriamo di vedere una foto di un fungo di miele giallo zolfo e confrontarlo con funghi veri.

Alcuni raccoglitori di funghi alle prime armi spesso fanno la domanda: il fungo del miele giallo zolfo è commestibile? Rispondiamo subito - no, anche se è molto simile a un vero agarico di miele estivo. Inoltre, la fruttificazione di un falso fungo del miele è la stessa di quella del suo "parente" estivo. Crescono anche su ceppi e legno morto in famiglie numerose, principalmente nelle foreste di latifoglie.

Che aspetto ha un fungo giallo zolfo?

Per scoprire che aspetto ha questo fungo, controlla la descrizione del falso fungo giallo zolfo con una foto.

Nome latino:Hypholoma fasciculare;

Genere: Hypholoma;

Famiglia: Strophariaceat;

Cappello: il diametro va da 2 a 7 cm, in giovane età ricorda una campana, poi si uniforma, diventa marrone o grigio-giallo. I bordi sono più chiari e il centro è marrone scuro o rossastro. Con l'età, compaiono protuberanze al centro dei cappucci e i cappucci stessi diventano asciutti e lisci.

Gamba: ha una lunghezza di circa 10 cm, un diametro da 0,2 a 0,5 cm, cavo, uniforme, giallo chiaro, fibroso.

Polpa: ha un sapore amaro, odore sgradevole, colore giallo chiaro o biancastro.

Piatti: aderente al peduncolo, molto frequente e sottile. Le spore sono lisce ed ellissoidali; la polvere di spore è color cioccolato. In giovane età, le placche del fungo sono giallo zolfo, poi verdi o nero-oliva, raggiungendo anche un colore viola-marrone scuro.

Commestibilità: Il fungo del miele è velenoso, se consumato dopo 1,5 - 5 ore di vomito, si verifica la nausea, la persona perde conoscenza. Anche con un lungo trattamento termico, i veleni del fungo non vengono distrutti e con uno stoccaggio prolungato durante l'inscatolamento, la quantità di veleni aumenta solo.

Stagione di raccolta: Da luglio a novembre, picco in agosto - settembre.

Categoria: fungo velenoso.

Propagazione: praticamente in tutta la Russia, ad eccezione delle regioni del permafrost. Cresce in grandi mazzi su ceppi o alberi coperti di muschio, a volte alla base di alberi morti o addirittura vivi. Preferisce foreste di latifoglie e di conifere. Può essere trovato spesso su tronchi d'albero sdraiati.

Differenze tra falsi funghi di colore grigio-giallo da commestibili

Il falso fungo del miele in giovane età ha un "velo" a forma di ricciolo sulla gamba. Tuttavia, nel tempo, scompare e gli stracci rimangono sotto forma di una frangia di ragnatela lungo il bordo del cappuccio. Inoltre, i falsi funghi grigio-gialli non hanno mai squame sulla gamba e sul cappello dei funghi commestibili.

Vorrei sottolineare che i falsi funghi di agarico miele giallo zolfo hanno un odore sgradevole molto persistente. Sebbene questi funghi siano velenosi, tuttavia, non sono pericolosi come altri falsi funghi - gallerini, il cui veleno è simile a quello del fungo velenoso.

Tutti i metodi per distinguere i funghi commestibili dai funghi dal falso giallo zolfo, che sono elencati sopra, devono essere usati con molta attenzione. Il segno più importante è la presenza di una "gonna" sulla gamba nei funghi commestibili e la sua assenza in quelli falsi.Tuttavia, anche in questo caso, se il raccoglitore di funghi non è sicuro del fungo, è meglio non prenderlo.

messaggi recenti