Come cucinare la julienne di funghi porcini: ricette con foto, video su come cucinare correttamente un piatto

La profumata julienne di funghi porcini può essere un piatto festivo o un'aggiunta a una normale cena in famiglia. Puoi scoprire come cucinare la julienne di funghi porcini in questa pagina, che offre una solida selezione di ricette culinarie per un piatto del genere. Ci auguriamo che questa informazione renda la preparazione della julienne di funghi porcini semplice e banale anche per le massaie alle prime armi. Come ingredienti aggiuntivi, puoi selezionare varie varietà di formaggio morbido e duro, erbe aromatiche, polpa di pollo e carne macinata, panna, panna acida e varie salse. Ci sono alcune sottigliezze nella preparazione dei prodotti. È anche importante sapere come distribuire correttamente la massa finita tra i pozzetti e per quanto tempo inviarli al forno o al multicooker.

Metodi di cottura alla julienne di funghi porcini

La julienne di funghi bianchi è forse lo spuntino caldo più diffuso nel nostro paese. In tutta onestà, vale la pena notare che la julienne nella cucina classica non è un piatto, ma solo un modo per tagliare il cibo a strisce sottili (come i fiammiferi). C'era una volta il termine penetrato nella natura selvaggia della cucina russa e ha messo radici. Da nessuna parte, in nessun paese, non esiste un piatto del genere (per nome, non per essenza). È abbastanza naturale che il metodo di preparazione abbia molte versioni, e questo set solleva molte domande sull'argomento, ma come è corretto? Ancora una volta, sono profondamente convinto che il cibo, in particolare la sua preparazione, non tolleri la categoricità.

Per qualche ragione, molte persone credono che ce ne sia solo uno e solo loro sanno come cucinare correttamente borscht, porridge, frittata, ecc. Pertanto, non uso mai il termine "il piatto giusto" in relazione alla cucina, cioè il giusto julienne, il satsivi giusto, ecc. Innanzitutto noto che oltre ai funghi, il burro chiarificato "partecipa" anche al burro chiarificato (è accettabile l'olio vegetale o il loro miscuglio), le cipolle, il sale, il pepe, la besciamella (per la besciamella, vedere la sezione " Carne macinata per crostate ") e spesso formaggio (ma in seguito cercherò di dissuadervi dall'utilizzarlo).

Prima di tutto, dovresti considerare il rapporto tra le proporzioni di funghi e cipolle.

La questione dell'utilizzo delle cipolle nella cucina in generale e nei piatti caldi in particolare, in verità, non è vana. Le cipolle sono senza dubbio un importante ingrediente aromatizzante e addensante. Tuttavia, quando in un piatto ce n'è più del necessario, conferisce un'eccessiva dolcezza. Pertanto, è importante non esagerare con esso. Il rapporto ottimale tra funghi e cipolle è il seguente: per 500-600 g di funghi crudi, 100 g di cipolle. I funghi vengono tagliati a fettine sottili e possono essere insieme alla coscia. Cipolle - in semianelli sottili. Vi è disaccordo in letteratura sul trattamento termico di funghi e cipolle, determinato da due diversi approcci.

Il primo approccio prevede di iniziare a friggere i funghi e aggiungere le cipolle un po 'più tardi, quindi continuare a friggere entrambi. Durante la frittura, i funghi perdono liquido (succo), alla fine evapora e solo dopo che i funghi e le cipolle acquisiscono una sorta di crosta croccante. Così, i funghi hanno perso molto succo e le loro fette sono diventate molto sottili. Quindi tutto questo viene riscaldato in salsa besciamella.

Un altro modo: i funghi vengono fritti velocemente in olio molto caldo in modo che si impiglino con una crosta dorata e non possano perdere umidità. Le cipolle vengono fritte separatamente, anche fino a doratura. Quindi i funghi e le cipolle vengono scaldati nella besciamella. Nel primo caso i funghi perdono succo, quindi il volume della julienne è minore, ma le sostanze aromatizzanti del succo rimangono e passano nella salsa. Nel secondo, i funghi sono gustosi da soli, c'è meno perdita di volume e la salsa è quasi neutra, aggiunge solo succosità.Ora è il momento di parlare di sale, vale a dire: in quale fase il piatto dovrebbe essere salato? Ovviamente, nel primo caso, i funghi vengono salati durante la frittura, quindi perdono più succo. Nel secondo, è meglio salare il piatto scaldando i funghi e le cipolle nella salsa.

Vale anche la pena notare che non solo la besciamella, ma anche la panna acida con farina, la panna grassa al 30-35% evaporata fino a ottenere una consistenza della salsa può agire come mezzo liquido.

Ricetta julienne di funghi bianchi con pollo in padella

La ricetta della julienne di funghi porcini con pollo prevede la presenza del formaggio, quindi ho promesso di dissuadervi dall'utilizzarlo. Vi ricordo che nei classici è consuetudine mettere la julienne già pronta in piatti porzionati refrattari, spolverare con formaggio a pasta dura grattugiata e infornare fino a formare una crosta.

Lo confesso, non mi piace questa crosta - non appena la julienne al forno si è un po 'raffreddata, la crosta diventa impenetrabile e quando si cerca di raccogliere una piccola julienne con un cucchiaio, interferisce chiaramente con le nostre intenzioni - o no non si rompe, o tutta (crosta di formaggio) si sforza di seguire il primo cucchiaio di julienne. È tanto più difficile in questa forma cucinare alla julienne di funghi porcini in una padella, dove il formaggio è appena scaldato e non si scioglie.

Tuttavia, la raccomandazione di cuocere la julienne "sotto il formaggio" vaga di libro in libro, l'impressione è che gli autori di questi libri non abbiano mai cucinato la julienne, ma non verrà nemmeno detta a tavola, mai, Dio li benedica, l'ha fatto non mangiare! Ma! Fondamentalmente, il gusto del formaggio a pasta dura normale si sposa molto bene con i funghi. Pertanto, aggiungiamo il formaggio grattugiato alla besciamella calda e scaldiamo funghi e cipolle fritte in questa salsa. E se indoviniamo, dopo aver scaldato funghi e cipolle in salsa "al formaggio", introdurre tuorlo crudo in essi e poi cuocere a julienne, allora la crosta sarà (dovuta al tuorlo), ma non si allungherà più e non diventerà mai impenetrabile!

Guarda come cucinare correttamente la julienne di funghi porcini nella ricetta con una foto, che mostra come è assemblato questo piatto, come vengono tritati gli ingredienti.

Funghi porcini secchi julienne

Struttura:

  • funghi porcini secchi - 300 g
  • burro - 150 g
  • cipolle - 200 g
  • farina - 70 g
  • latte
  • panna acida - 300 g
  • sale
  • Pepe
  • succo di limone
  • verdi

Sciacquare i funghi secchi preparati in acqua corrente fredda, versare il latte freddo in modo che copra i funghi e lasciare riposare per una notte.

Prima di preparare la julienne di funghi porcini secchi, aggiungere l'acqua al latte, mettere a fuoco e cuocere nella stessa pirofila a fuoco lento finché sono teneri.

Metti uno scolapasta.

Quando i funghi si saranno raffreddati, tagliateli a listarelle.

Tritate finemente le cipolle e fatele rosolare, aggiungete qui un cucchiaio di farina di frumento e friggetele fino a quando la farina sarà dorata.

Quindi diluire con brodo filtrato, aggiungere la panna acida, i funghi tagliati a listarelle, sale e pepe, mettere la teglia in forno caldo e infornare.

Al momento di servire, spolverare con il succo di limone e cospargere con le erbe tritate finemente.

Ricetta julienne di funghi porcini secchi

Ingredienti:

  • 500 g di funghi porcini secchi,
  • 1 bicchiere di panna acida
  • 100 g di burro
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio. un cucchiaio di farina
  • sale qb

Secondo la ricetta della julienne di funghi porcini secchi, porcini, tagliati a listarelle e scottati con acqua calda e aceto, soffriggere in olio fino a renderli morbidi. Friggere la farina, aggiungere i funghi, mescolare il tutto e metterlo in una pirofila di metallo (o in stampini appositamente progettati - cocotte maker). Mescolare le uova sbattute e il sale con la panna acida, versare sopra i funghi e cuocere in forno.

Ricetta per julienne di funghi porcini con panna acida

Gli ingredienti per la julienne di funghi porcini sono i seguenti prodotti:

  • funghi porcini - 200 g
  • 2 cipolle
  • burro - 50 g
  • panna acida - 200 g.

Lessate i funghi. Secondo la ricetta per fare la julienne di funghi porcini con un budget, devi tritare finemente la cipolla, soffriggerla leggermente nel burro, mettere lì i funghi porcini, salare e continuare a friggere finché sono teneri. Quindi mettere in cocotte maker, versare sopra la panna acida e cuocere a fuoco lento in forno.

Julienne di funghi porcini in pentola al forno

Sciacquare i funghi porcini secchi preparati in acqua fredda corrente e versare il latte freddo in modo che copra i funghi e lasciare riposare per una notte. Prima di cuocere la julienne di funghi porcini in forno, unite l'acqua al latte, mettete a fuoco e fate cuocere nella stessa pirofila a fuoco lento finché sono teneri. Metti uno scolapasta. Quando i funghi si saranno raffreddati, tagliateli a listarelle. Tritate finemente le cipolle e fatele rosolare, aggiungete qui un cucchiaio di farina di frumento e friggetele fino a quando la farina sarà dorata. Quindi diluire con brodo filtrato, aggiungere la panna acida, i funghi tagliati a listarelle, sale e pepe, mettere una padella in forno caldo e infornare. Al momento di servire, spolverare con il succo di limone e cospargere con le erbe tritate finemente. Si consiglia di cuocere la julienne di funghi porcini in pentole, che conservano perfettamente tutto il gusto del piatto.

Struttura:

  • funghi porcini secchi - 100 g
  • burro - 50 g
  • cipolle - 60 g
  • farina - 25 g
  • latte
  • panna acida - 100 g
  • sale
  • Pepe
  • succo di limone
  • verdi

Ricetta Julienne di funghi porcini con panna

Ingredienti:

  • funghi porcini freschi 100 g,
  • cipolle 2 pz.
  • farina 1 cucchiaino
  • burro 2-3 cucchiai. cucchiai
  • panna (20% di grassi) 50 ml
  • formaggio 50 g
  • sale
  • pepe nero macinato - a piacere

Tritate finemente i funghi. Secondo la ricetta della julienne di funghi porcini con panna, tritare finemente la cipolla. Mescolare cipolla e funghi, pepe, sale e soffriggere, dopo aver fatto sciogliere il burro in una padella. Alla fine della frittura, aggiungi un cucchiaino di farina. Disporre i funghi preparati in piatti a julienne porzionati e versarvi sopra la panna. Grattugiare il formaggio su una grattugia grossa e stenderlo sulla julienne sopra i funghi e la panna. Riscaldare il forno a circa 150 gradi e cuocere la julienne fino a doratura. Julien è servito caldo.

Ricetta su come fare la julienne di funghi porcini secchi e pollo in una pentola a cottura lenta

Prima di fare la julienne di funghi porcini, è necessario considerare attentamente la composizione del piatto e raccogliere il tutto. Quello che vi serve per la julienne a base di funghi porcini secchi e pollo sono i seguenti prodotti:

  • 500 g di filetto di pollo
  • 500 g di funghi porcini
  • 1 cipolla
  • 100 g di formaggio grattugiato
  • 1 tazza di panna acida o panna
  • 1 cucchiaio. l. Farina
  • 1 cucchiaio. l. briciole di pane
  • 50 g di burro
  • olio vegetale
  • Pepe nero macinato
  • sale

Lessare il filetto di pollo in acqua salata finché è tenero (circa 30-40 minuti), raffreddarlo e tagliarlo a pezzetti. Sciacquare i funghi, sbucciarli, tagliarli a fettine sottili. Sciogli il burro in una ciotola multicooker, metti i funghi. Cuocere la julienne di funghi porcini in una pentola a cottura lenta in modalità "Cottura" per 30 minuti. Friggere con il coperchio chiuso, mescolando di tanto in tanto.

Secondo la ricetta della julienne di funghi porcini in una pentola a cottura lenta, tagliare la cipolla a semianelli sottili, unirla ai funghi, soffriggere per 10 minuti, salare e pepare.

Per la salsa di panna acida, friggere la farina nel burro per 2-3 minuti, mescolando continuamente.

Aggiungere la panna acida e mescolare accuratamente in modo che non ci siano grumi. Non appena la panna acida si addensa, versare un po 'di acqua calda (la salsa dovrebbe assomigliare alla panna acida liquida in consistenza), portare a ebollizione. Ungete le cocottes con olio vegetale, mettete sul fondo la carne di pollo, poi i funghi e le cipolle fritte. Versare sopra la salsa di panna acida, cospargere con una miscela di formaggio grattugiato e pangrattato. Mettere in una pentola a cottura lenta e cuocere in modalità "Cottura" per 30 minuti. A fine cottura aprite il coperchio del multicucina e lasciate raffreddare leggermente la julienne in modo che il sugo e il formaggio fuso abbiano il tempo di rapprendersi leggermente.

Guarda come cucinare la julienne di funghi porcini nel video che mostra le diverse ricette del piatto.

messaggi recenti