Che aspetto hanno i funghi ombrello e come distinguerli da altri tipi di funghi

I funghi ombrello appartengono alla famiglia Champignon e devono il loro nome al loro aspetto originario. In effetti, questi funghi commestibili assomigliano a ombrelli aperti sotto la pioggia. Questi doni della foresta hanno un sapore delizioso, motivo per cui sono estremamente apprezzati dagli amanti della "caccia tranquilla".

In questa pagina puoi scoprire che aspetto hanno i funghi ombrello, dove crescono e come distinguere i funghi ombrello dagli altri funghi. Puoi anche familiarizzare con la foto e la descrizione di vari tipi di funghi ombrello (bianchi, variegati e arrossati).

Che aspetto ha un fungo ombrello bianco, una foto di un fungo

Categoria: commestibile.

Cappello del fungo ombrello bianco (Macrolepiota excoriata) (diametro 7-13 cm): di solito grigio-bianco, carnoso, con squame in ritardo, può essere crema o marrone chiaro. Nei funghi giovani ha la forma di un uovo, col tempo diventa quasi piatto, con un pronunciato tubercolo marrone al centro.

Presta attenzione alla foto del fungo ombrello bianco: i bordi del suo cappello sono ricoperti di fibre biancastre.

Gamba (altezza 5-14 cm): cavo, a forma di cilindro. Di solito leggermente ricurvo, bianco, più scuro sotto l'anello. Visibilmente marroni al tatto.

Piatti: bianco, molto frequente e sciolto. In un vecchio fungo, diventano marroni o con una sfumatura marrone.

Polpa: bianco, con un gradevole odore di impazienza. Quando si interagisce con l'aria, il colore sul taglio non cambia.

Il fungo ombrello bianco sembra una specie variegata (Macrolepiota procera), ma è molto più grande. Inoltre, la varietà bianca ricorda l'ombrello mastoide (Macrolepiota mastoidea), il fungo ombrello Konrad (Macrolepiota konradii) e la lepiota velenosa non commestibile (Lepiota helveola). La specie di Konrad ha una pelle che non copre completamente il cappello, l'ombrello mastoide ha un cappuccio appuntito e la lepiota velenosa non è solo molto più piccola, ma anche con polpa rosa nel punto di una rottura o taglio.

Quando cresce: da metà giugno a inizio ottobre in quasi tutti i paesi del continente eurasiatico, nonché in Nord America, Nord Africa e Australia.

Dove posso trovare: in aree relativamente libere di tutti i tipi di foreste: radure, margini della foresta, pascoli e prati.

Mangiare: generalmente abbinato a piatti di pesce o carne. Nei funghi adulti, dovrebbero essere presi solo i cappucci, le gambe sono spesso cave o fibrose. Un fungo molto gustoso, particolarmente apprezzato nella cucina tradizionale cinese.

Applicazione nella medicina tradizionale (dati non confermati e sperimentazioni cliniche non superate!): come rimedio per i reumatismi.

Altri nomi: ombrello di funghi di campo.

Ombrello a fungo commestibile che arrossisce e la sua foto

Categoria: commestibile.

Cappello di un fungo ombrello che arrossisce (Chlorophyllum rhacodes) (diametro 7-22 cm): beige, grigio o marrone chiaro, con scaglie fibrose. Nei funghi giovani, ha la forma di un piccolo uovo di gallina, che poi si allarga lentamente a campana, e poi diventa quasi piatto, di regola, con i bordi nascosti.

Gamba (altezza 6-26 cm): molto liscia, marrone chiaro o bianca, si scurisce nel tempo.

Nella foto del fungo ombrello di questa varietà, è chiaramente evidente che lo stelo cavo e cilindrico si assottiglia dal basso verso l'alto. Si stacca facilmente dal cappuccio.

Piatti: di solito bianco o cremoso. Quando vengono pressate, diventano arancioni, rosa o rossastre.

Polpa: fibroso e fragile, bianco.

Se guardi da vicino la foto di un fungo ombrello che diventa rosso, puoi vedere macchie rosso-marroni sul suo taglio. Ciò è particolarmente evidente nella polpa della gamba. Possiede gusto e aroma gradevoli.

Doppio: I funghi ombrello sono fanciulla (Leucoagaricus nympharum), aggraziati (Macrolepiota gracilenta) e variegati (Macrolepiota procera). Il cappello dell'ombrello della ragazza è più chiaro e il colore della sua polpa praticamente non cambia nel punto della rottura o del taglio. Il grazioso fungo ombrello è più piccolo, anche la carne non cambia colore.L'ombrello variegato è più grande di quello arrossante e non cambia il colore della polpa se esposto all'aria. Inoltre, il fungo ombrello arrossante ha somiglianze con il velenoso Chlorophyllum brunneum e il clorofillo di scorie di piombo (Chlorophyllum molybdites). Ma il primo chlorophyllum può essere distinto dal fungo ombrello arrossante per il colore brunastro del cappello e delle zampe, anche per le grandi squame sul cappello, e le scorie di piombo crescono solo in Nord America.

Quando cresce: da metà giugno a inizio novembre nei paesi europei e asiatici, nonché in Nord America e Nord Africa.

Dove posso trovare: predilige terreni fertili e ricchi di humus di foreste decidue. Si trova nei prati, nelle radure o nei parchi e nelle piazze cittadine.

Mangiare: in quasi tutte le forme, è solo necessario pulire il fungo dalle squame dure.

Applicazione nella medicina tradizionale: Non si applica.

Importante! Secondo gli scienziati, un fungo ombrello che arrossisce può causare gravi reazioni allergiche, quindi chi soffre di allergie dovrebbe fare attenzione quando lo usa.

Altri nomi: ombrellone a fungo irsuto.

Ombrello a fungo eterogeneo: foto e descrizione

Categoria: commestibile.

Cappello del fungo ombrello variegato (Macrolepiota procera) (diametro 15-38 cm): fibroso, grigio o beige, con scaglie marrone scuro. Nei funghi giovani ha la forma di una palla o di un grande uovo di gallina, poi si apre a cono, poi diventa come un ombrello.

Come puoi vedere nella foto del fungo ombrello variegato, i bordi del suo cappuccio sono solitamente piegati verso il lato interno e al centro c'è un tubercolo scuro e rotondo.

Gamba (altezza 10-35 cm): uniforme, marrone. Spesso con anelli di squame, con un anello o resti di un velo sulla gamba. Cavo e fibroso, è cilindrico e si stacca facilmente dal cappello. Si nota un ispessimento arrotondato alla base.

Piatti: frequente e sciolto, bianco o grigio chiaro. Si stacca facilmente dal cappuccio.

Polpa: sciolto e bianco. Ha un debole ma gradevole aroma di fungo e sa di noci o funghi.

Secondo la descrizione, il fungo ombrello variegato è simile al clorofillo velenoso - piombo e scorie (Chlorophyllum molybdites) e Chlorophyllum brunneum. La scoria di piombo è molto più piccola del fungo a ombrello variegato e si trova solo in Nord America, e la carne di Chlorophyllum brunneum cambia colore nel sito di un taglio o frattura. Inoltre, il fungo ombrello variegato può essere confuso con il grazioso ombrello commestibile (Macrolepiota gracilenta) e il rossore (Chlorophyllum rhacodes). Ma quello grazioso è molto più piccolo e l'arrossamento non solo minore, ma cambia anche il colore della polpa.

Quando cresce: da metà giugno a inizio novembre nei paesi del continente eurasiatico a clima temperato, oltre che in Nord e Sud America, Australia, Cuba e Sri Lanka.

Dove posso trovare: su terreni sabbiosi e spazi aperti, e non solo nei prati o ai margini della foresta, ma anche nei parchi e nelle piazze cittadine.

Mangiare: dopo la pulizia preliminare delle squame, i tappi possono essere utilizzati in cucina in quasi tutte le forme, incluso il formaggio. Le gambe sono dure, quindi non vengono mangiate. L'ombrello variegato sa di champignon. Particolarmente apprezzato dai buongustai francesi, che consigliano di friggerlo in olio con erbe aromatiche. L'unico inconveniente è che questo fungo è molto fritto. In Italia, l'ombrello colorato si chiama mazza di tamburo (bacchette).

Applicazione nella medicina tradizionale (dati non confermati e sperimentazioni cliniche non superate!): sotto forma di un decotto come rimedio nel trattamento dei reumatismi.

Altri nomi: grande fungo ombrello, fungo ombrello alto, "bacchette".

messaggi recenti