Mungitori non commestibili (funghi da latte): spinosi, appiccicosi, epatici

I mungitori non commestibili (funghi del latte) possono essere trovati nelle foreste umide di tipi misti e decidui. Fondamentalmente, questi funghi crescono vicino alle betulle, ma alcune specie si trovano anche nelle zone montuose.

Di seguito puoi trovare una descrizione di tre tipi di mungitori non commestibili: spinoso, appiccicoso ed epatico. Inoltre, alla tua attenzione verranno offerte fotografie di questi funghi e i nomi delle loro controparti.

Spinoso Miller (Lactarius spinosulus)

Categoria: immangiabile.

Cappello Lactarius spinosulus (diametro 3-8 cm): dal rosa al bruno rossastro, possibilmente con piccole squame rosse. Di solito leggermente convesso o praticamente prostrato, a volte diventa depresso nel tempo. I bordi sono frastagliati e ondulati.

Gamba (altezza 4-8 cm): solitamente curvo e cavo. Lo stesso colore del cappuccio, si scurisce notevolmente nel punto di pressione o taglio.

Polpa: ocra o bianco, nei funghi vecchi può essere verdastro. Praticamente inodore, ma il sapore è molto pungente.

Piatti: giallo, ben aderente alla gamba.

Doppio: onda rosa (Lactarius torminosus), invece, è carne più piccola ed estremamente fragile.

Quando cresce: dall'inizio di agosto alla fine di settembre nei paesi del continente eurasiatico a clima temperato.

Dove posso trovare: in foreste umide di tipo misto e deciduo. Preferisce il quartiere con le betulle.

Mangiare: non usato.

Applicazione nella medicina tradizionale: Non si applica.

Funghi appiccicosi

Categoria: immangiabile.

Cappello Lactarius blennius (diametro 4-11 cm): grigio-verde, spesso con aree concentrate scure. I bordi sono più chiari del centro. In un fungo giovane, il cappello è leggermente convesso, si appiattisce nel tempo e diventa anche leggermente concavo.

Gamba (altezza 4-8 cm): leggermente più leggero del cappuccio, appiccicoso al tatto.

Piatti: sottile e frequente, bianco.

Polpa: bianco, friabile, inodore, ma con un forte sapore pepato. Il succo denso di latte del fungo lattiginoso, appiccicoso al sole, cambia colore in verde o oliva.

Doppio: euforbia zonata (Lactarius circellatus), che cresce solo sotto i carpini.

Quando cresce: da fine luglio a metà ottobre in molti paesi dell'Europa e dell'Asia.

Dove posso trovare: solo nei boschi di latifoglie accanto a betulle e faggi. Occasionalmente si trova nelle zone montuose.

Mangiare: non usato.

Applicazione nella medicina tradizionale: Non si applica.

Importante! Alcuni scienziati ritengono che il lactarius appiccicoso contenga una dose pericolosa di sostanze tossiche, le cui proprietà non sono state completamente comprese, quindi in nessun caso dovresti mangiare questo fungo.

Altri nomi: il lactarius è viscido, il lactarius è grigioverde, il latte è grigioverde.

Acido lattico epatico non commestibile

Categoria: immangiabile.

Cappuccio Lactarius hepaticus (diametro 3-7 cm): marrone, a volte con una sfumatura olivastra. Impresso oa forma di imbuto. Assolutamente liscia, senza rughe o fiocchi.

Gamba (altezza 3-6 cm): leggermente più leggero del cappello, di forma cilindrica.

Piatti: marrone, ocra o rosato, frequente, aderente al cappello. Polpa: marrone chiaro, sottile e friabile. Molto caustico. La linfa lattiginosa cambia colore dal bianco al giallo al sole.

Doppio:amaro (Lactarius rufus) e lactarius rachitico (Lactarius theiogalus). Il succo lattiginoso dell'amaro non cambia colore e il cappuccio del latte rachitico è molto più leggero.

Quando cresce: da inizio agosto a fine settembre.

Dove posso trovare: su suoli acidi e sabbiosi di pinete.

Il lattato epatico non commestibile non viene mangiato a causa della polpa pungente.

Applicazione nella medicina tradizionale: Non si applica.

messaggi recenti