Fungo satanico velenoso: commestibile o no? Foto, descrizione e video del fungo satanico

Fungo satanico (Boletus satanas) appartiene alla categoria dei funghi non commestibili, ma le opinioni sulla possibilità del suo utilizzo negli alimenti variano.

Il secondo nome del fungo satanico velenoso è malato satanico. Non differisce nel gusto speciale, tuttavia, non ha alcuna amarezza speciale. Pertanto, alcuni considerano accettabile usarlo.

In questa pagina vedrai una foto e una descrizione del fungo satanico, impara a conoscere le sue controparti, l'alone di distribuzione e i tempi di crescita. Puoi anche vedere come appare il fungo satanico nel video.

Che aspetto ha un fungo satanico velenoso?

Cappello (diametro 7-28 cm): di solito bianco sporco o grigio sporco, meno spesso con una sfumatura verdastra o gialla. Ha la forma di un semicerchio irregolare, liscio al tatto, leggermente vellutato e asciutto.

Presta attenzione alla foto del fungo satanico velenoso: la sua zampa (altezza 6-18 cm) è solitamente brunastra o rosso aranciato, in un fungo giovane a forma di uovo o pallina, col tempo diventa più simile a una rapa. Rivestito con un motivo a maglie larghe. Molto denso, si assottiglia dal basso verso l'alto.

Polpa: nella gamba con una tinta rossa e bianca nel cappuccio. Diventa blu al taglio e quando interagisce con l'aria, poi diventa rosso.

Doppio: altre pitture commestibili e non commestibili. I porcini biancastri (Boletus albidus) e non commestibili (Boletus calopus) non sono velenosi e sono commestibili condizionatamente, poiché hanno un caratteristico sapore amaro. E il boletus olive commestibili (Boletus luridus) e maculato (Boletus erythropus) hanno un cappello più scuro, solitamente marrone.

Quando cresce: da metà giugno a fine settembre nella fascia meridionale e settentrionale dell'Europa.

Dove posso trovare: su suoli calcarei in boschi di latifoglie, più spesso in prossimità di tigli, querce, castagni e carpini.

Commestibile o no? Fungo satanico in video

Mangiare: Il fungo satanico è piuttosto velenoso e causa gravi disturbi del tratto gastrointestinale. Non perde le sue proprietà tossiche anche dopo un trattamento termico prolungato.

L'odore del fungo satanico cambia notevolmente con l'età. Quello giovane ha un gradevole aroma speziato, mentre quello vecchio ha un odore estremamente ripugnante di verdure marce.

Sopra, ti suggerisce di familiarizzare con il video del fungo satanico e di ricordarti ancora una volta i suoi tratti distintivi.

Importante! Le opinioni divergono sull'immangiabilità del fungo satanico. Qualcuno lo considera commestibile, anche se non ha un buon gusto. Secondo altre fonti, anche pochi grammi di fungo satanico possono causare gravi disturbi alimentari.

Applicazione nella medicina tradizionale: Non si applica.

messaggi recenti