Come pulire i funghi porcini freschi a casa: video e foto della tecnologia di questo processo

Di solito, le future casalinghe ricevono conoscenze su come pelare i funghi porcini dalle loro nonne e madri. E le informazioni non sono sempre corrette e affidabili. Pertanto, ci proponiamo di imparare come sbucciare correttamente i funghi porcini secondo i canoni della tecnologia culinaria. Queste informazioni ti permetteranno di avere la giusta idea di come pulire il fungo porcino in casa in modo che ci siano meno rifiuti possibili e quante più materie prime riciclabili possibile. La prima cosa da ricordare è che la lavorazione dei porcini dovrebbe iniziare subito dopo essere stati raccolti nel bosco. Preparare diverse ciotole prima di pelare i funghi porcini freschi. Versa dell'acqua tiepida in uno di essi. Un altro dovrebbe essere adattato per tagliare i porcini. Il terzo è per la spazzatura.

Come pulire una cappella ai funghi porcini

I funghi freschi vengono conservati per un breve periodo, quindi, entro 3-4 ore dalla raccolta, devono essere lavorati, selezionati e preparati per l'inscatolamento o utilizzati per preparare piatti a base di funghi. Se non riesci a lavorare subito i funghi, trasferiscili in una ciotola di smalto senza coperchio e conservali in frigorifero per 1-2 giorni. Allo stesso tempo, dovrebbero essere scossi il meno possibile e spostati e presi in mano con cura per non lasciare macchie scure e ammaccature. La preparazione dei funghi per la lavorazione culinaria consiste nel rimuovere i detriti (fili d'erba aderenti e insetti), rimuovere le aree scurite o danneggiate.

Prima di pulire il cappello del fungo porcino, pulitelo con un coltello con lama in acciaio inox o un panno morbido. Il taglio sulle gambe si rinnova, eliminando la parte più contaminata. Se i funghi della foresta sono fortemente contaminati, vengono immersi in acqua e pressati con un carico per un'immersione completa. Dopo 10-20 minuti, i cappucci vengono facilmente lavati dall'erba e dalle foglie aderenti. Non dovresti lasciare i funghi nell'acqua per molto tempo, poiché lo assorbiranno attivamente, il che alla fine influirà negativamente sul loro gusto e aroma e renderà i cappucci fragili. Quindi i funghi vengono lavati con acqua corrente pulita. Particolare attenzione è riservata al lavaggio della superficie inferiore delle calotte a fungo, che è spugnosa o lamellare, e quindi più suscettibile alla contaminazione. Quindi i funghi vengono lasciati in uno scolapasta o in un colino per scolare il liquido. L'eccezione sono i funghi destinati all'essiccazione e, a volte, al congelamento. Sono solo puliti, ma non lavati con acqua, tanto meno inzuppati.

Guarda come sbucciare un fungo porcino nella foto, che mostra l'intero processo passo dopo passo.

Come pelare un fungo porcino

Puoi leggere come sbucciare un fungo porcino per una particolare lavorazione culinaria più avanti in questa pagina. I funghi vengono essiccati nella loro forma naturale e per il congelamento vengono pretagliati a fettine o pezzi sottili, a seconda delle dimensioni. Il primo e più importante requisito durante la lavorazione dei funghi è un'ispezione attenta, poiché possono essere molto sporchi e ostruiti dalla sabbia. I funghi dovrebbero essere lavorati solo giovani, completamente sani, non vermi, con radici tagliate, senza detriti, aghi, foglie, terra e solo appena raccolti.

La selezione e la pulizia sono un passaggio importante. Per il decapaggio in un contenitore ermeticamente chiuso, prendere solo un tappo di porcini.

I funghi porcini, destinati ad essere inscatolati in un contenitore ermeticamente chiuso, vengono anche ordinati per colore o per luogo di crescita: abete rosso, pino, quercia, porcini di betulla. In base alla distribuzione per varietà, anche la gamba viene tagliata. La buccia del ceppo rimanente sul cappello viene raschiata via con un coltello.Inoltre, i funghi vengono accuratamente puliti da detriti aderenti, aghi, ramoscelli, particelle di terra e tutti i campioni di vermi vengono scartati. I wormhole sono tagliati da quelli meno wormy. I funghi destinati all'essiccazione vengono infine puliti con un panno umido e il resto viene lavato.

Come pelare i funghi porcini prima di congelarli

Il lavaggio è il processo preparatorio più importante. La qualità dei prodotti finiti dipende dalla sua completezza. Pertanto, è necessario prestare particolare attenzione al lavaggio, tenendo conto allo stesso tempo che durante il lavaggio prolungato si verifica una perdita di sostanze secche aromatiche e solubili. Pertanto, il tempo di lavaggio deve essere limitato.

Puoi lavare bene i funghi senza perdita entro 10 minuti, cambiando l'acqua più volte. È meglio lavare i funghi in acqua corrente e in continuo cambiamento, soprattutto con un getto a pressione. Prima di pelare i funghi porcini prima del congelamento, si prega di notare che se i porcini sono eccessivamente saturi d'acqua, ciò indica che sono troppo cresciuti o danneggiati. Durante il processo di decadimento, possono formarsi sostanze nocive, come la neurina velenosa, a seguito della quale i funghi commestibili possono diventare velenosi. È impossibile estrarre i funghi dal terreno, poiché la struttura del micelio è disturbata, dopo di che i filamenti del micelio del fungo muoiono e non danno frutti. I funghi vanno tagliati con cura con un coltello.

Dopo aver tagliato il fungo, controlla se è vermifugo. Inoltre, tagliando i funghi con un coltello, riduciamo la possibilità di contaminazione con il terreno aderente. I funghi raccolti vengono immediatamente ripuliti dall'aderenza ad essi terra, foglie, aghi, erba e altri detriti; rimuovere le parti colpite da larve di insetti. Le parti inferiori delle gambe molto sporche sono tagliate. Metti i funghi nel cestello con i cappucci abbassati: in questo modo si conservano meglio.

I funghi contengono più che semplici particelle di terreno.

Possono anche contenere larve di insetti. Per rimuoverli, è necessario immergere i funghi per 2 minuti in una soluzione di sale all'1% - 10 g di sale per 1 litro d'acqua. L'ammollo aiuterà anche a rimuovere parzialmente terra, aghi di pino, letame e particelle di torba che possono contenere parassiti e microbi. E solo dopo l'ammollo, i funghi vengono posti in uno scolapasta e lavati sotto l'acqua corrente fredda per diversi minuti.

Guarda come sbucciare i funghi porcini prima della cottura nella foto che mostra le sottigliezze di questo processo.

Pulire i funghi porcini prima dell'essiccazione.

L'essiccazione è uno dei metodi più semplici di lavorazione dei funghi. I funghi porcini (porcini) sono i più adatti per l'essiccazione. I funghi vengono esaminati attentamente, puliti con un coltello da muschio, foglie, aghi e altri detriti della foresta. Scartano quelli non commestibili e vermi raccolti accidentalmente, ritagliano le parti danneggiate, separano i cappelli dalle gambe, se la pelle si separa facilmente dalla polpa, viene rimossa. Pulisci i funghi con un panno asciutto o umido. Non lavare. Successivamente, le gambe spesse vengono tagliate in cerchi fino a 3 centimetri di spessore e quelle sottili lungo, in due o quattro parti.

Come pelare i funghi porcini per il congelamento

Molte persone semplicemente lavano i funghi prima di congelarli sotto l'acqua corrente. Ma questo non basta. Dopo il prelavaggio, immergerli per 2 minuti in una soluzione di sale all'1%, quindi scolare in uno scolapasta e risciacquare nuovamente. Quindi insetti, vermi e larve di parassiti, che potrebbero non essere notati, verranno staccati dai funghi. Prima di pelare i funghi porcini per il congelamento, possono essere leggermente raffreddati nello scomparto superiore del frigorifero.

Quindi tagliamo tutti i funghi non necessari. Tagliamo i funghi grandi a pezzi e lasciamo interi quelli piccoli. Quindi mettete i funghi in uno scolapasta e lasciate riposare per diverse ore. I funghi devono asciugare. Mettiamo i funghi in sacchetti o contenitori. Congelare e conservare a temperature comprese tra –18 e –23 ° C.

Come sbucciare i funghi porcini prima di friggerli

A molte casalinghe piacciono molto i funghi fritti surgelati: hanno lo stesso sapore e aroma, proprietà nutritive e vitaminiche di quelli freschi.Ecco perché negli ultimi anni, con l'avvento di nuovi tipi migliorati di frigoriferi e congelatori, questo metodo di raccolta è diventato molto comune.

Prima di friggere, bisogna sapere come sbucciare i funghi porcini prima di friggerli: liberi da grumi terrosi, erbe aromatiche, in alcune specie togliere le cosce, sciacquare più volte in acqua fredda, e dopo aver completato questo, asciugarle su un canovaccio, preferibilmente nel all'aperto ...

Guarda come sbucciare correttamente i funghi porcini nel video, dove l'intera tecnologia è illustrata passo dopo passo.

messaggi recenti