Tipi di falsi funghi: foto, descrizione, differenza dai funghi commestibili

I corpi fruttiferi si trovano sia in natura che in casa. E i funghi del miele non fanno eccezione: il loro micelio si moltiplica abbastanza rapidamente e continua a vivere per diversi anni. Pertanto, è così conveniente raccoglierli nella foresta o riprodurli artificialmente. Inoltre, "cacciare" i funghi del miele è un vero piacere, perché è un fungo "collettivo" che non tollera la solitudine e cresce in gruppi in una piccola area. Tuttavia, insieme ai funghi commestibili, ci sono anche falsi rappresentanti che possono danneggiare la salute e persino minacciare la vita.

Nel settore dei funghi, l'importante è non affrettarsi e prestare attenzione anche all'aspetto e all'odore dei corpi fruttiferi. Ogni amante della "caccia silenziosa" dovrebbe prendere come base una regola importante: "Se dubiti, non prenderla!" Se lo ignori, il rischio di mettere soldi falsi nel tuo carrello aumenta immediatamente. Gli esperimenti in questo caso possono farti uno scherzo crudele. Devi raccogliere solo quei funghi di cui sei completamente sicuro. Per fare ciò, è necessario acquisire familiarità con come identificare i funghi falsi e normali.

In natura esistono diversi tipi di falsi funghi che possono essere confusi con quelli commestibili. Tra questi, i più comuni sono il miele giallo zolfo e rosso mattone. I loro cappucci sono dipinti in un colore più luminoso, mentre i veri rappresentanti hanno sfumature morbide e anonime evidenti del corpo fruttifero. Le seguenti foto e descrizioni di falsi agarici ti parleranno in modo più dettagliato di queste caratteristiche.

Qual è la differenza tra un falso fungo del miele giallo zolfo da specie commestibili

Questo tipo di corpo fruttifero è un pericoloso "ospite" nel tuo carrello. Se il fungo che vuoi mettere nel tuo cestino assomiglia anche lontanamente a un fungo di miele giallo zolfo, è meglio rifiutarlo. Poiché questo fungo è considerato velenoso, devi assolutamente sapere in che modo i falsi funghi differiscono da quelli commestibili.

Nome latino:Hypholoma fasciculare.

Genere:Hypholoma.

Famiglia:Strophariaceae.

Cappello: con un diametro di 3-7 cm, nei giovani - a forma di campana. Con l'età, cambia e diventa prostrato, acquisendo una forma che ricorda un ombrello aperto. Il colore corrisponde al nome: grigio-giallo, giallo-marrone. Il centro del cappuccio è più scuro (a volte bruno-rossastro), i bordi sono più chiari.

Gamba: liscio, cilindrico, alto fino a 10 cm e spesso fino a 0,5 cm Cavo, fibroso, di colore giallo chiaro.

Polpa: giallo chiaro o biancastro, con odore sgradevole pronunciato e sapore amaro.

Piatti: sottile, densamente distanziato, spesso aderente al peduncolo. In giovane età, i piatti sono giallo zolfo, quindi acquisiscono una tinta verdastra e alla fine diventano nero oliva.

Presta attenzione alla foto, dove puoi vedere che aspetto hanno i falsi funghi giallo zolfo:

Commestibilità: fungo velenoso. Quando viene mangiato, provoca avvelenamento, fino a svenire.

Propagazione: praticamente in tutto il territorio della Federazione Russa, ad eccezione delle zone di permafrost. Cresce in interi gruppi da metà giugno a inizio ottobre. Trovato su specie di latifoglie e conifere in decomposizione. Cresce anche su ceppi d'albero e terreno vicino alle radici degli alberi.

Che aspetto ha un falso fungo rosso mattone (con foto)

Un altro rappresentante di false specie di agarico di miele, sulla cui commestibilità è impossibile raggiungere un consenso. Nel nostro territorio è considerato velenoso, mentre in Canada, Italia e Germania si mangia liberamente il fungo del miele rosso mattone. La sua descrizione aiuterà a vedere come i falsi funghi differiscono dai funghi commestibili.

Nome latino:Hypholoma sublateritium.

Genere:Hypholoma.

Famiglia:Strophariaceae.

Cappello: arrotondato-convesso, sferico, prostrato con l'età. Da 4 a 8 cm di diametro (a volte fino a 12 cm), spesso, carnoso, rosso-marrone, meno spesso giallo-marrone.Il centro del cappuccio è più scuro e spesso si possono vedere fiocchi bianchi attorno ai bordi, i resti di un copriletto privato.

Gamba: piatto, denso e fibroso, diventa cavo e ricurvo man mano che cresce. Fino a 10 cm di lunghezza e 1-1,5 cm di spessore. La parte superiore è di colore giallo brillante, quella inferiore è rosso-marrone.

Polpa: giallo denso, biancastro o sporco, sapore amaro e odore sgradevole.

Questo tipo di corpo fruttifero può essere visto chiaramente nella foto che mostra funghi falsi e normali:

Piatti: frequente, strettamente accresciuto, grigio chiaro o giallo-grigio. Con l'età, il colore cambia in grigio-oliva, a volte con una sfumatura viola.

Commestibilità: popolarmente considerato un fungo velenoso, sebbene nella maggior parte delle fonti, i funghi di miele rosso mattone siano classificati come funghi commestibili condizionatamente.

Propagazione: Eurasia e Nord America. Cresce su ceppi in decomposizione, rami e tronchi di alberi decidui.

Come distinguere i falsi funghi dai normali funghi commestibili (con foto e video)

Prima di tutto, devi prepararti a fondo per sapere quali funghi hai incontrato nella foresta - falsi o no, e come riconoscerli tra i rappresentanti commestibili dei corpi fruttiferi? Il trucco principale di tutti i falsi funghi sta nel seguente: crescono negli stessi luoghi e nelle stesse stagioni di quelli commestibili. A volte si intrecciano anche tra loro su ceppi, rami e tronchi di alberi caduti.

Colore

In effetti, un fungo velenoso non è così difficile da distinguere da uno vero. Per fare ciò, dovresti considerare attentamente il suo aspetto. Come già accennato, i funghi commestibili hanno un colore più "modesto", al contrario di quelli falsi. Spesso questi ultimi colpiscono immediatamente, perché i loro cappelli sono dipinti in rosso mattone, marrone miele e arancione. Tuttavia, questi non sono tutti segni di falsi agarichi.

Gonna

La prima e più importante differenza a cui devi prestare attenzione è la presenza di una gonna ad anello sul gambo del corpo fruttifero. Tutti i tipi di agarichi di miele commestibili hanno necessariamente un tale anello, ma i falsi rappresentanti non hanno una caratteristica così caratteristica. Presta attenzione alla foto, dove puoi vedere come distinguere i falsi funghi da quelli reali dalla presenza di un anello di gonna:

Tuttavia, va notato che gli adulti e gli esemplari troppo cresciuti possono perdere questo tratto. Pertanto, in questo caso, vale la pena prestare attenzione ad altre differenze note.

Odore

La prossima importante differenza tra funghi falsi e commestibili è l'odore. Basta tagliare il fungo o rompere leggermente il cappello: la vera melata ha un aroma gradevole, che non si può dire delle false specie. Questi ultimi emanano odore di muffa, terra ed erba marcia.

Ti offriamo anche di guardare un video sui funghi falsi e commestibili:

In quale altro modo come riconoscere se falsi funghi o no: segni distintivi

Bilancia

I cappelli dei funghi veri sono completamente o parzialmente ricoperti di squame, mentre i falsi funghi hanno cappucci completamente lisci. L'eccezione è l'agarico di miele invernale, tuttavia, durante la sua stagione di fruttificazione (inverno), è impossibile trovare altri tipi di corpi fruttiferi. Tuttavia, non dovresti dimenticare che man mano che invecchiano, tali squame scompaiono dai veri agarichi del miele.

LP

Dai un'occhiata sotto i tappi degli agarichi del miele raccolti: nelle specie commestibili i piatti hanno un colore crema delicato o bianco-giallo, mentre i piatti dei falsi rappresentanti sono di colore giallo sporco o giallo. Con l'età, i piatti di funghi non commestibili diventano verdastri o marroni sporchi.

Guarda qualche altra foto di funghi falsi e commestibili per determinare come distinguerli dal loro aspetto:

Gusto

La polpa dei falsi agarichi di miele ha per la maggior parte un sapore amaro. Tuttavia, è altamente sconsigliato provarli e ancora di più morderne un pezzo per determinare se puoi portarli nel tuo cestino! I segni sopra descritti dovrebbero essere sufficienti per capire esattamente come comportarsi con l'uno o l'altro tipo di corpo fruttifero.

Un raccoglitore di funghi esperto può determinare immediatamente la commestibilità del fungo, tuttavia, i principianti amanti della "caccia tranquilla" dovrebbero stare molto attenti ad applicare le conoscenze acquisite!

messaggi recenti