Ricette per cucinare le gambe di agarico al miele per l'inverno: come cucinare piatti deliziosi

È generalmente accettato che le cosce di agarico di miele non siano adatte al consumo. Le uniche eccezioni sono esemplari molto giovani, i cui steli non hanno ancora avuto il tempo di diventare così duri. Ma nei funghi di medie e grandi dimensioni, le gambe vengono completamente rimosse e scartate, lasciando solo i cappucci. Molti li considerano semplicemente immangiabili e troppo duri. Tuttavia, questo è un organismo, quindi non accade che il cappello sia commestibile e la gamba no. Si scopre che le casalinghe esperte conoscono molte ricette per preparare le gambe dei funghi per l'inverno a casa.

Le zampe dell'agarico di miele sono più ruvide e i cappelli sono più morbidi. A causa di ciò, il tempo di precottura varierà leggermente. Quindi, se per i cappucci il trattamento termico è di 15-20 minuti, per il gambo il tempo dovrebbe essere aumentato di 10-15 minuti. Tuttavia, prima della cottura, è opportuno rimuovere la parte inferiore della coscia, che non si ammorbidisce nemmeno con una bollitura prolungata. Se lo desideri, puoi aggiungere un pizzico di acido citrico all'acqua. Quindi risciacquare accuratamente le gambe sotto il rubinetto e iniziare a cucinare.

Ricetta per caviale di funghi dalle gambe di agarichi al miele per l'inverno

Esistono diverse ricette per le cosce di funghi raccolti per l'inverno. Uno dei più popolari è il caviale, un prodotto versatile che viene aggiunto a quasi tutti i piatti. Quindi, questa conservazione viene utilizzata come ripieno per torte, crostate, frittelle e pizze. Inoltre, nel freddo inverno, il caviale di funghi dalle gambe dell'agarico di miele viene messo in tavola con diversi contorni: purè di patate, riso, pasta, grano saraceno, ecc.

  • Cosce di funghi freschi - 1 kg;
  • Cipolle e carote - 1 testa grande ciascuna;
  • Olio di girasole - 5 cucchiai. l .;
  • Aglio - 3 chiodi di garofano;
  • Sale, pepe (nero, rosso) - a piacere.

Laviamo accuratamente le gambe dei corpi fruttiferi e le facciamo bollire in acqua con l'aggiunta di sale o acido citrico per 30 minuti.

Risciacquare nuovamente con acqua e lasciare in uno scolapasta per rimuovere l'umidità in eccesso.

Nel frattempo, grattugiare le carote e tritare molto finemente la cipolla. Entrambi questi ingredienti possono anche essere passati attraverso un tritacarne insieme agli agarichi del miele.

Prendiamo le cosce di funghi bollite e passiamo attraverso un tritacarne, mettiamo in una padella profonda con 2 cucchiai. l. oli. Friggere per 10 minuti e aggiungere l'aglio tritato.

Parallelamente, in una padella a parte, soffriggere le cipolle e le carote nell'olio rimasto, quindi aggiungere gli agarichi al miele alle gambe.

Friggere il tutto insieme per altri 10 minuti, aggiungere le spezie a piacere, mescolare e spegnere il fornello.

Prepariamo barattoli sterilizzati e ci mettiamo il caviale di funghi.

Versare 2 cucchiai in ogni barattolo dall'alto. l. olio vegetale caldo.

Lo chiudiamo con coperchi di plastica stretti, lo lasciamo raffreddare e lo mettiamo nel seminterrato per la conservazione.

Come puoi vedere, preparare le gambe dei funghi per l'inverno non è affatto difficile. Il caviale di funghi è un ottimo antipasto che ti aiuterà in qualsiasi momento, con la sua partecipazione puoi persino apparecchiare una tavola festiva.

Come cucinare le cosce di funghi fritte per l'inverno

Un'altra preparazione popolare per l'inverno sono le cosce di funghi fritti. Questo è un piatto molto gustoso e soddisfacente che può essere consumato sia da solo che come ingrediente aggiuntivo.

  • Cosce di funghi al miele - 1 kg;
  • Olio vegetale - 1,5 cucchiai.;
  • Sale e pepe a piacere.
  1. Laviamo le gambe degli agarichi al miele sott'acqua, tagliamo a pezzetti e facciamo bollire per 20-25 minuti.
  2. Lo spostiamo in uno scolapasta o in un setaccio e diamo il tempo al bicchiere di liquido non necessario.
  3. Scaldare l'olio in una padella e spalmare i funghi, coprire e cuocere a fuoco lento per mezz'ora.
  4. Quindi apriamo il coperchio, aumentiamo il calore a media intensità e continuiamo a spegnere fino a quando il liquido evapora.
  5. Alla fine aggiustate di sale e pepe, mescolate e spegnete il fuoco.
  6. Metti la massa in barattoli sterilizzati già pronti e versa sopra l'olio rimanente.Se non c'è abbastanza olio, è necessario preparare una nuova porzione scaldandola in una padella. Il livello di grasso in ogni barattolo dovrebbe essere 1-1,5 cm più alto del livello dei funghi.
  7. Lo chiudiamo con coperchi di plastica, lo lasciamo raffreddare ed estraiamo il grezzo dalle gambe dei funghi per riporlo per l'inverno nel seminterrato.

Come preparare le gambe degli agarichi al miele per l'inverno asciugando

In quale altro modo puoi preparare le gambe di agarico al miele per l'inverno? In questo caso, viene in mente un altro metodo di lavorazione popolare: l'asciugatura. Questa opzione viene eseguita senza ebollizione preliminare, il che significa che ti fa risparmiare tempo ed energia. Le cosce di funghi secchi possono essere macinate in un frullatore e preparare deliziose salse, sughi o primi piatti.

  • Cosce di funghi al miele;
  • Coltello;
  • Giornale;
  • Forno.
  1. Rimuovere la parte inferiore del gambo dagli agarichi del miele e sciacquarli leggermente in acqua.
  2. Stendere il giornale in un luogo ventilato e stendere uno strato di gambe, lasciare agire per diverse ore.
  3. Quindi accendete il forno a 60 °, trasferite i funghi su una teglia in uno strato e, con il coperchio aperto, avviate l'essiccazione.
  4. Le gambe dei corpi fruttiferi si possono considerare pronte quando, con una leggera pressione, iniziano a piegarsi e con una forte pressione, si sbriciolano.
  5. Piegare lo sbozzato in barattoli di vetro, coprire con carta forno e avvolgere il collo con del filo.

messaggi recenti