I funghi più insoliti: foto, nomi e descrizioni di corpi fruttiferi commestibili e non commestibili

Madre Natura è generosa di sorprese. Alcuni funghi hanno una forma così insolita che ci si può solo meravigliare dei loro contorni bizzarri. Ci sono corpi fruttiferi che assomigliano a un disco oa un imbuto, altri a un cervello oa una sella, e talvolta ci sono quelli che assomigliano a stelle. Foto e descrizioni dei funghi più insoliti possono essere trovate in questo materiale.

Funghi insoliti delle famiglie Discinova e Lobaceous

Linea ordinaria (Gyromitra esculenta).

Famiglia: Discinaceae

Stagione: fine aprile - fine maggio

Crescita: singolarmente e in gruppo

Descrizione:

La gamba è leggermente piegata, spesso ristretta verso la base, vuota, leggera.

La polpa è cerosa, fragile, leggera, senza un odore particolare.

Il bordo del cappuccio è aderito al peduncolo quasi per tutta la sua lunghezza. Il cappuccio, rugoso piegato, a forma di cervello, marrone, si illumina con l'età. All'interno il cappuccio è sinuoso-cavo

Questa forma insolita è velenosa. Contiene giromitrine, che distruggono il sangue, il sistema nervoso centrale, il fegato e il tratto gastrointestinale.

Ecologia e distribuzione: Cresce nei boschi misti e di conifere, nelle giovani pinete, nelle radure, lungo le strade.

Mocassino riccio (Helvella crispa).

Famiglia: Lobo (Helvellaceae).

Stagione: fine agosto - ottobre.

Crescita: singolarmente e in gruppo.

Descrizione:

La polpa è friabile, biancastra, inodore.

Cappello, ricurvo, bi o quadrilobato, giallo chiaro o ocra Il bordo del cappello è libero, ondulato, a volte aderente.

La gamba è snocciolata, allargata verso la base, cava, leggera.

Fungo condizionatamente commestibile di scarsa qualità. Si usa fresco (previa ebollizione preliminare con un decotto di scolo) ed essiccato.

Guarda come appare questo insolito fungo nella foto:

Ecologia e distribuzione:

Cresce in foreste decidue e miste, arbusti, erba, strade. Raro.

Lobuli (Helvetia lacunosa).

Famiglia: Lobo (Helvellaceae).

Stagione: Luglio - settembre.

Crescita: singolarmente e in gruppo.

Descrizione:

Il cappello è formato da due o tre lobi a sella irregolarmente, il colore va dal grigio-bluastro al grigio scuro.

Gamba: irregolarmente cilindrica o sotto forma di una mazza stretta, snocciolata, con spigoli vivi, toni di grigio.

La polpa è molto friabile, il sapore e l'odore dei funghi giovani sono piccanti, con l'età diventano ammuffiti, terrosi.

Un fungo insolito chiamato lobo snocciolato è condizionatamente commestibile. Gli esemplari giovani sono gustosi, anche se un po 'duri.

Ecologia e distribuzione:

Cresce in latifoglie e miste, meno spesso nelle foreste di conifere, su terreno nudo e tra la vegetazione. Preferisce terreni acidi.

Funghi dalla forma insolita della famiglia Morel

Spugnola alta (Morchella elata).

Famiglia: Spugnole (Morchellaceae).

Stagione: Aprile giugno.

Crescita: singolarmente e in piccoli gruppi.

Descrizione:

La polpa è bianca, tenera, cava all'interno, con odore terroso o di fungo, le cellule sono di colore marrone oliva, nei funghi maturi sono marroni o bruno-nero.

Il cappello è stretto, conico, ricoperto di cellule, delimitato da pieghe strette verticali più o meno parallele. Il bordo del cappuccio in giovane età si estende oltre il confine della connessione con il peduncolo, si leviga nel tempo, passa dolcemente nel peduncolo .

La gamba è piegata, allargata alla base, cava, biancastra nei funghi giovani, poi giallastra o ocra. il colore del fungo si scurisce con l'età.

Fungo condizionatamente commestibile. Adatto al cibo dopo aver bollito per 10-15 minuti (il brodo viene scolato) o dopo aver asciugato per 30-40 giorni.

Ecologia e distribuzione:

Cresce su terreno in boschi di conifere e latifoglie, spesso in prati erbosi e margini boschivi, in giardini e orti.

Spugnola reale (Morchella esculenta).

Famiglia: Spugnole (Morchellaceae).

Stagione: inizio maggio - metà giugno.

Crescita: singolarmente e in gruppo.

Descrizione:

La gamba cresce insieme al bordo del cappello.

Il fungo è cavo all'interno. Il cappello è arrotondato, marrone, a maglia grossolana.

La polpa è cerosa, friabile, con inguine e sapore gradevoli, la coscia è biancastra o giallastra, allargata nella parte inferiore, spesso dentellata.

Delizioso fungo condizionale commestibile. Adatto per alimenti dopo aver bollito per 10-15 minuti (il brodo viene scolato) o essiccato.

Ecologia e distribuzione:

Cresce in boschi di latifoglie leggere, misti e di conifere, parchi e giardini, su prati erbosi e bordi di boschi, sotto i cespugli, nelle radure.

Cappuccio conico (Verpa conica).

Famiglia: Spugnole (Morchellaceae).

Stagione: Aprile maggio.

Crescita: singolarmente e in gruppi sparsi.

Descrizione:

La gamba è cilindrica o appiattita dai lati, vuota, fragile, ricoperta di squame di pitiriasi; il colore è bianco, poi diventa giallo.

Il cappuccio è a campana conica, toni marroni.

La polpa è tenera, fragile, la superficie del cappello è ricoperta da rughe superficiali, a volte quasi lisce, sgualcite, solitamente presenti nella parte superiore.

Questo insolito fungo è commestibile, richiede una bollitura preliminare (il brodo viene scolato).

Ecologia e distribuzione:

Cresce in foreste decidue, miste e piane alluvionali, arbusti, cinture forestali, più spesso vicino a pioppi, salici, betulle. Raro.

Piattino venoso (Disciotis venosa).

Famiglia: Spugnole (Morchellaceae).

Stagione: Aprile maggio.

Crescita: singolarmente o in piccoli gruppi.

Descrizione:

La superficie esterna è liscia, farinosa o finemente sfaldata, piegata, biancastra o buffy.

La polpa è friabile, con un lieve sapore e odore di cloro, la superficie interna è dapprima liscia, ocra, poi diventa rigata radialmente, marrone.

Il corpo del frutto è carnoso, prima a coppa oa forma di piattino, poi piatto.

Il gambo corto è immerso nel terreno.

Funghi commestibili di scarsa qualità. Richiede la precottura per eliminare gli odori sgradevoli.

Ecologia e distribuzione:

Cresce su terreni sabbiosi in boschi di vario tipo, lungo strade, anfratti, lungo gli argini dei torrenti, nelle radure.

Funghi insoliti della famiglia Lociye

Funghi a forma di coppa e disco, a forma di imbuto.

Bisporella al limone (Bisporella citrina).

Famiglia: Leotiaceae (Leotiaceae).

Stagione: metà settembre - fine ottobre.

Crescita: in grandi gruppi densi.

Descrizione:

I corpi fruttiferi sono inizialmente a forma di lacrima, convessi, la superficie è opaca, giallo limone o giallo chiaro.

Con l'età, i corpi fruttiferi acquisiscono una forma a forma di disco oa forma di coppa.

Verso il basso, i corpi fruttiferi si estendono in un "fusto" ristretto, a volte degenerato.

A causa delle sue piccole dimensioni, non rappresenta un valore nutritivo.

Ecologia e distribuzione:

Cresce nelle foreste decidue e miste, su legno di latifoglie in decomposizione (betulla, tiglio, quercia), su tronchi, spesso all'estremità di un tronco - sulla superficie orizzontale di baite e ceppi, sui rami.

Bulgaria inquinani.

Famiglia: Leotiaceae (Leotiaceae).

Stagione: metà settembre - novembre.

Crescita: in gruppi.

Descrizione:

La polpa è gelatinosa-elastica, densa, di colore bruno-ocra, una volta asciutta diventa tenace.

La superficie superiore nera lascia segni sulle dita, il corpo del frutto maturo ha la forma di un ampio bicchiere.

I giovani esemplari sono calice, marrone.

Il fungo è immangiabile.

Ecologia e distribuzione:

Cresce su legno morto e alberi decidui (quercia, pioppo tremulo).

Neobulgaria pura (Neobulgaria pura).

Famiglia: Leotiaceae (Leotiaceae).

Stagione: metà settembre - novembre.

Crescita: densi gruppi accrescenti.

Descrizione:

La superficie interna è lucida, grigia, grigiastro-bluastra o grigiastro-brunastra, la superficie laterale è finemente verrucosa.

La polpa è carnosa, gelatinosa, tenera.

Il corpo del frutto è a forma di coppa, prominente, conico ristretto verso la base.

Il fungo è immangiabile.

Ecologia e distribuzione:

Cresce sui rami secchi degli alberi decidui (betulla).

Funghi di una forma insolita dalle famiglie Otydeevy e Pecitsy

Otidea asino (Otidea onotica).

Famiglia: Otideaceae (Otideaceae).

Stagione: inizio luglio - metà ottobre.

Crescita: in gruppi.

Descrizione:

Il corpo del frutto è a forma di orecchio, con bordi arricciati, la superficie interna è di colore giallo-ocra, giallo-arancio con sfumature rossastre e macchie rugginose.

La polpa è sottile, coriacea, inodore.

La superficie esterna è ocra, opaca, con un distinto gambo corto.

Funghi commestibili di scarsa qualità. Viene utilizzato fresco dopo l'ebollizione preliminare.

Ecologia e distribuzione:

Cresce sul terreno nelle foreste decidue e miste. Distribuito nella parte europea della Russia e negli Urali.

Brown Pecica (Peziza badia).

Famiglia: Pecceae (Pezizaceae).

Stagione: metà maggio - settembre.

Crescita: in gruppi.

Descrizione:

La superficie esterna è castagna, granulosa; la superficie interna è liscia, marrone brillante in caso di pioggia.

Il corpo del frutto è sessile, emisferico nella giovinezza, poi si apre gradualmente, il corpo del frutto maturo è a forma di piattino con bordi ben nascosti.

La polpa è marrone, friabile, acquosa.

Funghi commestibili di pessima qualità. Viene utilizzato fresco dopo l'ebollizione preliminare, oltre che essiccato.

Ecologia e distribuzione:

Cresce solo in luoghi umidi sul terreno nelle foreste di conifere e miste, su legno deciduo morto (pioppo tremulo, betulla), su ceppi, vicino a strade.

Bubble Pecica (Peziza vesiculosa).

Famiglia: Pecceae (Pezizaceae).

Stagione: fine maggio - ottobre.

Crescita: in gruppo e singolarmente.

Descrizione:

Il corpo del frutto è dapprima quasi sferico, poi diventa a coppa con un bordo interno strappato e arricciato La superficie interna è opaca o leggermente lucida, beige, di colore marrone chiaro con una sfumatura olivastra.

La superficie esterna è brunastra-brunastra, farinosa.I vecchi corpi fruttiferi sono a forma di piattino, spesso con un bordo lobato secco, sessili o con un gambo molto corto.

La polpa è friabile, cerosa, brunastra.

Le informazioni sulla commestibilità sono contraddittorie. Secondo alcuni rapporti, può essere utilizzato come alimento dopo l'ebollizione.

Ecologia e distribuzione:

Cresce in luoghi umidi su terreno fertilizzato in foreste e giardini, su legno di latifoglie marcio (betulla, pioppo tremulo), in discariche e aiuole.

Funghi insoliti delle famiglie Pyronem e Sarcosciths

Orange Aleuria (Aleuria aurantia).

Famiglia: Pyronemataceae.

Stagione: fine maggio - metà settembre.

Crescita: in gruppi.

Descrizione:

Il corpo fruttifero è sessile, a coppa, a forma di piattino oa forma di orecchio. I bordi sono incurvati in modo irregolare. La superficie esterna è opaca, opaca, ricoperta di pubescenza bianca.

La polpa è biancastra, sottile, friabile, senza odore e sapore pronunciati.

La superficie interna è arancione brillante, liscia.

Funghi commestibili di scarsa qualità. Si usa fresco dopo la pre-bollitura (ad esempio per decorare un'insalata) o essiccato.

Ecologia e distribuzione:

Cresce nelle foreste decidue e miste su suolo e legno in decomposizione, in luoghi umidi, ma illuminati, luminosi, nei prati umidi, nei giardini, lungo le strade.

Scutellina a forma di piattino (Scutellinia scutellata).

Famiglia: Pyronemataceae.

Stagione: fine maggio - novembre.

Crescita: in grandi gruppi densi.

Descrizione:

I corpi fruttiferi maturi sono a forma di coppa o discoidali, sessili.I corpi fruttiferi giovani sono sferici, su un "gambo". Il bordo è incorniciato da peli marrone scuro o quasi neri.

La polpa è sottile, rossastra, senza alcun gusto o odore particolare.

La superficie interna è liscia, rosso-arancio; la superficie esterna è marrone chiaro.

Non ha valore nutritivo a causa delle sue piccole dimensioni.

Ecologia e distribuzione:

Cresce in luoghi umidi, su pianure paludose su legno umido in decomposizione (betulla, pioppo tremulo, meno spesso pino) e rami immersi nel terreno.

Sarcoscypha austriaco (Sarcoscypha austriaca).

Famiglia: Sarcoscyphaceae.

Stagione: inizio aprile - metà maggio.

Crescita: in gruppi.

Descrizione:

La superficie interna è liscia, opaca, rosso vivo; la superficie esterna è scanalata verticalmente, biancastra o rosata.

La polpa è densa, con un gradevole profumo di fungo, il corpo del frutto è a calice oa coppa.

Gamba che si assottiglia verso il basso. Nella vecchiaia, i corpi fruttiferi a volte assumono una forma a forma di disco.

Funghi commestibili di scarsa qualità. Richiede una bollitura preliminare. Può essere usato per decorare i piatti.

Ecologia e distribuzione:

Cresce nelle foreste e nei parchi su terreni ricchi di humus, su muschio, legno in decomposizione, foglie marce o marciume radicale.

Funghi di una forma insolita delle famiglie Chanterelle e Veselkovye

Imbuto a forma di corno (Craterellus cornucopioides).

Famiglia: Chanterelle (Cantharellaceae).

Stagione: inizio luglio - fine settembre.

Crescita: gruppi-concrezioni e colonie.

Descrizione:

La superficie esterna è grossolanamente piegata, cerosa, grigia; il cappello è tubolare, passando in uno stelo cavo.

Fusto ristretto verso la base, brunastro o nero-brunastro, rigido.

La polpa è fragile, filmosa, grigia; la superficie interna è fibrosa rugosa, brunastra, grigio-marrone, marrone-nera o quasi nera; il bordo è rivolto verso il basso, irregolare.

La parte tubolare superiore si consuma fresca ed essiccata. Nell'Europa occidentale, il fungo è considerato una prelibatezza.

Ecologia e distribuzione:

Cresce nelle foreste decidue e miste, in luoghi umidi, vicino alle strade.

Finferli ingialliti (Cantharellus lutescens).

Famiglia: Chanterelle (Cantharellaceae).

Stagione: Agosto Sett.

Crescita: in gruppi.

Descrizione:

La polpa è densa, leggermente gommosa, friabile, giallastra.

Fusto ristretto verso la base, ricurvo, giallo dorato, il fungo è tubolare dal cappello alla base.

Il cappello è sottile, elastico, asciutto, bruno-giallastro I piatti nei funghi giovani non sono pronunciati; poi sinuoso, giallo o arancio, poi grigio.

Funghi commestibili. Si consuma fresco (previa bollitura) ed essiccato. Sotto forma di polvere finemente macinata, viene utilizzato per zuppe e salse.

Ecologia e distribuzione:

Cresce nelle foreste di conifere, più spesso di abete rosso.

Funghi a forma di stella e gratinati.

Clathrus archeri.

Famiglia: Veselkovye (Phallaceae).

Stagione: Luglio - ottobre.

Crescita: in gruppo e singolarmente.

Descrizione:

Le lame sono inizialmente fuse agli apici; dopo la separazione delle lame, il fungo assume una forma a stella.

La superficie interna delle lame è spugnosa, ricoperta da macchie olivastre di muco spore con un forte odore sgradevole.Nella fase delle uova, il fungo è ricoperto da una pelle e da una membrana gelatinosa sottostante.

Il giovane corpo fruttifero è ovoidale, grigiastro.

Nutrizionalmente irrilevante.

Ecologia e distribuzione:

Cresce nel terreno di boschi decidui e misti, prati e parchi. Si verifica sulle dune di sabbia.

Il reticolo è rosso (Clathrus ruber).

Famiglia: Veselkovye (Phallaceae).

Stagione: primavera Autunno.

Crescita: in gruppo e singolarmente.

Descrizione:

Il corpo del frutto maturo ha l'aspetto di un reticolo sferico di colore rosso, la polpa è spugnosa, tenera e nella forma matura ha un odore sgradevole.

Alla base del corpo fruttifero sono evidenti i resti di un velo membranoso, mentre i corpi immaturi bianchi o brunastri sono ovoidali.

La superficie interna degli esemplari maturi è ricoperta da muco spore marrone oliva.

Fungo non commestibile.

Ecologia e distribuzione:

Cresce sui rifiuti forestali e sui resti di legno in decomposizione. In Russia, si trova occasionalmente nel territorio di Krasnodar. Elencato nel Libro rosso della Russia.

Funghi insoliti delle famiglie Star e Pseudo-impermeabili

Stella marina con frange (Geastrum fimbriatum).

Famiglia: Stella marina (Geastraceae).

Stagione: autunno.

Crescita: in gruppi o squilli.

Descrizione:

Il corpo del frutto è inizialmente sferico e si sviluppa nel terreno. Successivamente, il guscio rigido a tre strati si apre e si diffonde verso l'esterno come una stella.

Il foro per l'uscita delle spore è frangiato.

Il sacco delle spore è grigio chiaro, con un guscio sottile.

Le singole lame iniziano ad arricciarsi quando il corpo fruttifero emerge dal terreno.

I giovani corpi fruttiferi globulari possono essere mangiati, ma la loro carne è scarsamente digerita.

Ecologia e distribuzione:

Cresce su una lettiera in terreno alcalino sotto alberi di conifere e latifoglie.

Stella marina di Schmidel (Geastrum schmidelii).

Famiglia: Stella marina (Geastraceae).

Stagione: Luglio - settembre.

Crescita: in gruppo e singolarmente.

Descrizione dell'insolita stella dei funghi Schmidel:

Il sacco delle spore è coriaceo, marrone, con un piccolo peduncolo; l'apertura per l'uscita delle spore è circondata da una frangia fibrosa.

Il lato interno del guscio è liscio, raramente screpolato, dal giallo brunastro chiaro al marrone chiaro.

Il sottile guscio esterno del corpo fruttifero è strappato in 5-8 lobi aguzzi disuguali, ruotando verso il basso.

Fungo non commestibile.

Ecologia e distribuzione:

Cresce sul suolo e sui rifiuti nelle foreste di latifoglie e di conifere e nelle piantagioni forestali, nelle steppe sul suolo. Preferisce terreni argillosi sabbiosi chiari. In Russia, si trova nelle regioni meridionali della parte europea, in Siberia e in Estremo Oriente.

Stella terrestre tripla (Geastrum triplex).

Famiglia: Stella marina (Geastraceae).

Stagione: la fine dell'estate è l'autunno.

Crescita: in gruppi.

Descrizione:

Lo strato esterno del guscio, a maturità, forma una "stella", il corpo del frutto giovane ha la forma di una rapa.

Il foro per l'uscita delle spore è circondato da una piattaforma depressa, lo strato interno del guscio forma un caratteristico “colletto”.

Il sacco delle spore è brunastro.

Fungo non commestibile.

Ecologia e distribuzione:

Cresce nelle foreste decidue e miste, tra foglie cadute e aghi.

Stella marina igrometrica (Astraeus hygrometricus).

Famiglia: Falsi impermeabili (Sclerodermatineae).

Stagione: tutto l'anno.

Crescita: in gruppi.

Descrizione:

Quando è maturo, il guscio esterno si incrina dall'alto verso il basso in 5-20 lame appuntite. Con tempo asciutto, le lame si piegano, nascondendo il sacco di spore, e quando l'umidità aumenta, si raddrizzano.

La superficie interna delle lame va dal grigio al bruno-rossastro, ruvida, ricoperta da una rete di crepe e squame più chiare, il sacco delle spore è ricoperto da un guscio grigio che si oscura gradualmente.

Il corpo del frutto acerbo è arrotondato, con un guscio multistrato, bruno-rossastro.

Fungo non commestibile.

Ecologia e distribuzione:

Cresce su terreni aridi, sassosi e sabbiosi e su argille in foreste radi, steppe e semi-deserti. In Russia, si trova nella parte europea, nel Caucaso settentrionale, in Siberia, in Estremo Oriente.

Qui puoi vedere foto di funghi insoliti, i cui nomi e descrizioni sono riportati sopra:

messaggi recenti