Funghi simili ai funghi bianchi del latte: foto e tutte le varietà con descrizioni

Molto spesso nel bosco ci si imbatte in un fungo che sembra un nodulo bianco, ma in realtà non c'entra niente. Inoltre, questa specie può rappresentare una seria minaccia per la salute e la vita umana.

Ci proponiamo di conoscere tutte le varietà di funghi che assomigliano a funghi bianchi di latte e di leggere le loro caratteristiche complete per sapere quali di essi sono condizionatamente commestibili e quali sono mortalmente velenosi. Queste informazioni aiuteranno a evitare errori durante la "caccia silenziosa" nella foresta e ti proteggeranno da avvelenamenti involontari. Quindi, leggi quali funghi sono simili ai funghi e in base a quali segni possono essere distinti sul campo senza attrezzature speciali.

Assicurati di guardare un fungo che sembra un nodulo bianco nella foto e ricorda che non dovresti mai prenderlo, poiché è molto velenoso.

Latte reale (bianco)

Un vero grumo bianco cresce nelle foreste di betulle e nelle foreste miste con una miscela di betulla. È abbastanza raro, ma a volte in grandi gruppi, da luglio a ottobre. Il cappello è grande, fino a 20 cm di diametro, nei funghi giovani, bianco, arrotondato-convesso, poi a forma di imbuto, con un bordo peloso piegato verso il basso, bianco o leggermente giallastro, spesso con strisce concentriche acquose leggermente evidenti. Con tempo umido, è viscido, per cui questo fungo è chiamato "peso crudo". La polpa è bianca, soda, friabile, con odore speziato. Il succo lattiginoso è bianco, acre, di sapore amaro; nell'aria diventa giallo zolfo. Le placche discendenti lungo il peduncolo, bianche o crema, con un margine giallastro, larghe, sparse. Il gambo è corto, spesso, nudo, bianco, a volte con macchie giallastre, nei funghi maturi è cavo all'interno. Condizionalmente commestibile, prima categoria. Usato per il decapaggio, meno spesso per il decapaggio. I funghi di latte salato hanno una tinta bluastra.

Funghi bianchi, simili ai funghi al latte (con foto)

Esistono vari funghi bianchi, simili ai funghi del latte, ed è importante saperli riconoscere dalle più piccole differenze. Confondono i funghi bianchi del latte, ovviamente, con i violini - funghi porcini secchi e duri, come due gocce d'acqua simili ai funghi bianchi del latte. Anche i micologi non possono raggiungere un accordo: in questa famiglia di funghi, qualcun altro assegna un fungo bianco aspen (sebbene questo sia lo stesso violino che cresce in simbiosi con i pioppi, come il porcino), qualcun altro alloca un fungo bianco. In generale, confusione. Con commestibilità - anche. Cari autori sono completamente confusi, hanno dato al violino una commestibilità condizionale, ma il fungo aspen, a loro avviso, risulta essere immangiabile.

Sono molto simili ai veri funghi di latte gialli. Hanno all'incirca le stesse dimensioni, anche i bordi dei cappucci sono pubescenti e arrotolati. Sono anche simili nel gusto. Hanno solo un colore giallo intenso. Cresce principalmente nella betulla, meno spesso nelle foreste di conifere. Si verifica singolarmente o in gruppo da luglio a ottobre. Un grande fungo, per aspetto e dimensioni, è simile a un vero fungo del latte, ma differisce da esso per colore. Ha un cappello giallo dorato con zone concentriche scure leggermente pronunciate e un bordo ispido arrotolato verso il basso, prima arrotondato-convesso, poi a forma di imbuto. La polpa del fungo è bianca, gialla al tatto e alla rottura. Quando danneggiato, secerne succo bianco lattiginoso, acre, con tempo asciutto, ingiallendo all'aria. La gamba è corta, ristretta verso il basso, giallo pallido, con macchie scure, mucosa. Condizionatamente commestibile, della prima categoria, viene utilizzato per il decapaggio e il decapaggio. Il gusto non è inferiore al vero fungo del latte.

Latte Aspen

Il fungo Aspen cresce nelle foreste umide di pioppi e pioppi. Si verifica raramente, singolarmente o in gruppo, da luglio a ottobre.Il cappello ha un diametro fino a 20 cm, prima convesso, poi a forma di imbuto, con bordi frangiati arricciati verso il basso, bianco sporco con zone concentriche rosate o acquose, mucoso con tempo umido. La polpa è bianca, senza odore evidente e sapore pungente. Il succo di latte è bianco, invariato nell'aria. Piatti discendenti lungo il peduncolo, biancastri o leggermente rosati, molto frequenti. La gamba è corta, spessa, densa, ristretta verso il basso, farinosa nella parte superiore, bianca o dello stesso colore del cappello. Condizionalmente commestibile, seconda categoria. Adatto solo per la salatura.

Latte al pepe

Il latte di pepe cresce nelle foreste decidue con una miscela di quercia e betulla. Si verifica in luglio - ottobre abbastanza spesso e in grandi gruppi. L'intero fungo è dapprima bianco, poi con una sfumatura giallastra. Il cappello ha un diametro fino a 20 cm, carnoso, denso, dapprima piatto, con un bordo arricciato, poi a forma di imbuto, opaco, asciutto. La polpa è bianca, al taglio diventa bluastra, sapore piccante-pepato. Il succo di latte è abbondante, bianco, diventa blu nell'aria. I piatti sono bianchi o cremosi, molto frequenti, stretti, discendenti lungo il peduncolo. Il gambo è corto, denso, liscio, bianco, a volte con macchie depresse. Condizionalmente commestibile, quarta categoria. Utilizzato per la salatura e il decapaggio dopo l'ebollizione.

Violinista

Skrypitsa si trova abbastanza spesso nelle foreste di conifere e latifoglie della zona centrale, in grandi gruppi, da metà giugno a metà settembre. Un cappello con un diametro fino a 20 cm, inizialmente convesso piatto, depresso al centro, con un bordo arricciato. Successivamente diventa a forma di imbuto con un bordo ondulato, spesso screpolato. La superficie è asciutta, leggermente pubescente, bianca candida, successivamente leggermente buffa. I piatti sono radi, biancastri o giallastri. Gamba lunga fino a 6 cm, spessa, un po 'ristretta alla base, solida, bianca. La polpa è grossolana, densa, bianca, poi giallastra, con abbondante succo lattiginoso bianco pungente-acre.

I funghi raccolti nel cesto si sfregano l'uno contro l'altro ed emettono un caratteristico scricchiolio.

Per questo sono stati chiamati "violinisti", "squittii". I raccoglitori di funghi non prendono sempre questi funghi, sebbene siano usati per salare, diventare forti e acquisire un odore di funghi. Il fungo diventa bianco con una sfumatura bluastra e scricchiola sui denti.

Un fungo velenoso che sembra un grumo bianco

Un fungo velenoso che assomiglia a un fungo bianco latte è un lattiginoso grigio-rosa ed è assolutamente immangiabile, mortale per l'uomo.

Il cappello ha un diametro di 4-12 cm, densamente carnoso, convesso o piatto a forma di imbuto, a volte con un tubercolo, dapprima con un bordo piegato, e successivamente con un bordo ribassato, fibroso asciutto, setoso, finemente squamoso, quasi nudo con l'età, ocra-carne-rossastro, ocra-grigio rosato sporco o brunastro rosato, quando è asciutto con macchie vaghe. I piatti sono discendenti, stretti, sottili, biancastri, poi crema rosato e arancio-ocra. Gamba 4-8 × 0,8-3,5 cm, cilindrica, densa, eventualmente cava, tomentosa, pelosa-tomentosa alla base, color cappello, più chiara nella parte superiore, farinosa. La polpa è giallastra con una sfumatura rossastra, nella parte inferiore della gamba è rossastra-brunastra, dolce, senza un odore particolare (in forma secca con odore di cumarina); il succo di latte è acquoso, dolce o amaro; non cambia colore nell'aria. Crescita. Cresce nelle foreste umide di conifere e latifoglie. Forma corpi fruttiferi in luglio - ottobre. Fungo velenoso.

messaggi recenti